Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Sky Racing Team, impegno raddoppiato per il 2017

Vai alla versione integrale
Quattro piloti in due campionati: Bagnaia e Manzi in Moto2, Migno e Bulega in Moto3

ROMA - Impegno raddoppiato, nuove opportunità per i giovani talenti italiani e obiettivi sempre più ambiziosi per lanciare la prossima generazione di campioni. Dopo aver chiuso il 2016 come team italiano più vincente dell’ultimo triennio, lo Sky Racing Team VR46 è pronto a vivere una stagione di grandi novità, che il prossimo 26 marzo vedrà esordire in Qatar la squadra in Moto2, continuando il percorso in Moto3.

UNA GRANDE SINERGIA, 2 CAMPIONATI, 4 MOTO - Obiettivo: dare continuità a un progetto nato nel 2014, che non smette di emozionare e divertire tantissimi appassionati. Puntare sullo sviluppo del talento, sostenendo i piloti in tutte le fasi di preparazione e di gara, è il perno intorno a cui ruotano in sinergia le forze di Sky e della VR46 di Valentino Rossi.

Sarà un anno ricco di novità, con Francesco Bagnaia e Stefano Manzi al loro esordio in Moto2 su Kalex e Andrea Migno e Nicolò Bulega a competere per le posizioni di testa su KTM in Moto3.

RISULTATI IN CRESCITA – In tre stagioni lo Sky Racing Team VR46 ha sostenuto i piloti con il lavoro di squadra sia in pista che fuori. Proprio grazie all’impegno e alla passione di tutto il Team, stagione dopo stagione sono stati raggiunti importanti traguardi per i piloti e per la squadra, fino ad ottenere lo scorso anno tre podi con tre giovani talenti diversi. Impegno e dedizione hanno portato nel tempo al miglioramento dei risultati in qualifica, con prestazioni di livello anche in gara. Dieci volte in prima fila nella passata stagione, con tre piloti in pole: l’andamento della squadra nel 2016 testimonia un passo in avanti significativo verso il raggiungimento delle posizioni che contano in gara. Senza dimenticare la crescita personale dei singoli: in due stagioni, Andrea Migno ha centrato l’obiettivo del podio raddoppiando i punti rispetto alla stagione precedente, mentre Nicolò Bulega è salito sul podio a soli 16 anni alla sua quarta gara in Moto3 (quinta se si considera la wild card del 2015). Un grande anno da rookie per il pilota emiliano, sempre competitivo tra i top riders.    

NUOVE LIVREE - Il 2017 dello Sky Racing Team VR46 vedrà l’introduzione di una grafica del tutto rivisitata, ispirata alle livree dei primi anni '90. Completamente rinnovato, il logo è una delle novità di questa stagione: il nome del team è infatti racchiuso da un cerchio che ricorda ruote e dischi delle moto. Una rappresentazione del movimento, dell'unione e dell'armonia.

NUOVI PARTNER - Le due categorie dello Sky Racing Team VR46 potranno contare anche sul doppio impegno e la fiducia di nuovi partner, che hanno sposato la filosofia della squadra: portare sul podio i campioni italiani di domani. Oakley avrà infatti il ruolo di main partner e supporterà il progetto sia in Moto3 che in Moto2. E tra i partner ufficiali,  ci sarà anche Monster Energy, che si aggiunge a Dainese e AGV, al fianco del Team fin dalla sua nascita.

SOCIAL E WEB – Lo Sky Racing Team VR46 è la squadra più social della Moto3 con 220 mila  followers su Instagram (instagram.com/skyracingteamvr46), 110 mila fan su Facebook (fb.com/SkyRacingTeamVR46) e oltre 60 mila followers su Twitter (@SkyRacingTeam).

Attraverso i canali social ufficiali i fan possono interagire in modo innovativo con i piloti e con tutto il Team. In particolare, il backstage permette di respirare tutta l’atmosfera del box, i preparativi e l’adrenalina di ogni GP. Le foto dietro le quinte dai circuiti di tutto il mondo sono una finestra sempre aperta su riti, viaggi e relax tra una corsa e l’altra.

Sul sito web skysport.it/skyracingteam è online una sezione dedicata, visibile anche su mobile. Al suo interno, le schede dei protagonisti, foto e curiosità, il “Race Center” per seguire in tempo reale la gara, agli approfondimenti e le fotogallery.