Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Motomondiale, Sky Team: podio per Bagnaia in Germania

Vai alla versione integrale
Bulega chiude quarto in Moto3

SACHSENRING - Francesco Bagnaia regala un'altra soddisfazione allo Sky Racing Team VR46 conquistando al GP di Germania il terzo podio stagionale in Moto2. Il giovane rookie, che partiva dalla decima casella dello schieramento, da prova di grande maturità e gestisce al meglio le risorse per sferrare, proprio all'ultimo giro, l'attacco vincente su Simone Corsi e raggiungere così la terza piazza. Con i punti conquistati oggi, Pecco sale al sesto posto in classifica generale con 77 punti, primo tra i rookie della categoria. Giornata positiva anche per Stefano Manzi che, dopo un'ottima partenza, aggancia il gruppo a ridosso della zona punti e chiude con il primo punto irridato in Moto2 la prima parte della stagione.
«Una gara davvero lunga e faticosa, ma che soddisfazione alla fine! - dice Bagnaia - Abbiamo fatto davvero un gran lavoro dopo Mugello, Barcellona e Assen per tornare ad essere competitivi nel gruppo di testa e questo è un ottimo risultato proprio a ridosso della pausa. Non partivo nelle primissime file, ma ho spinto subito per ricucire il gap. Sono rimasto con Corsi e Pasini fino alla bandiera a scacchi e agli ultimi due giri ci ho provato. Ho superato Simone (Corsi ndr) e ho dato il massimo per prendere un minimo di vantaggio. Il mio giro veloce proprio prima del traguardo né è la prova. Un grazie a tutti i ragazzi del Team per il loro gran lavoro e una dedica speciale alla mia mamma per il suo compleanno. Vado in vacanza con il sorriso».

MOTO3, BULEGA E' QUARTO - Nicolò Bulega conquista proprio prima della pausa estiva il miglior risultato stagionale fino a questo momento. Il giovane pilota dello Sky Racing Team VR46, infatti, è quarto al traguardo del GP di Germania sulla pista del Sachsenring per la Moto3. Buona rimonta anche per Andrea Migno, 22esimo al via e 16esimo sotto la bandiera a scacchi. Nicolò, partito dalla terza casella dello schieramento, è subito nel gruppo di testa in lotta per il podio. Tra i protagonisti fino a 8 giri dal traguardo, perde il contatto con i più forti dopo la caduta davanti a lui, fortunatamente senza conseguenze, di Tony Arbolino e chiude quarto. Sfiora la zona punti invece Andrea, in difficoltà durante tutto il weekend e 16esimo al termine della gara.
«E' stata davvero una gran gara, soprattutto, dopo Assen, sono riuscito a ritrovare il feeling che volevo con la mia KTM - spiega Bulega -  Questo quarto posto è al momento il mio miglior risultato stagionale e deve essere un'iniezione di fiducia per affrontare al meglio la seconda parte del Campionato. Sono partito abbastanza bene, perdevo qualcosa a livello di motore nel tratto in salita, ma sono riuscito a guidare come volevo. Dopo la caduta di Arbolino, ho perso il contatto con i primi tre e non sono più riuscito a rientrare nel gruppo del podio».

Tutte le news