Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Juventus, Allegri: «Bonucci? Avrei voluto affrontarlo»

Vai alla versione integrale
© ANSA
Khedira, autore di una tripletta: «Puntiamo a vincere ancora lo scudetto»

 UDINE - Una Juventus sontuosa quella che seppur nelle difficoltà ha asfaltato l'Udinese per 2-6 alla Dacia Arena. Allegri si gode la prestazione dei suoi ragazzi: «Bisogna fargli i complimenti: non era semplice e hanno dato una bella risposta pur giocando in dieci. Hanno lavorato bene: ci serviva una partita così, di sacrificio. Era uno snodo importante per noi, perché un risultato negativo sarebbe stato difficile da digerire, invece abbiamo reagito bene avvicinandoci alla vetta. Stiamo entrando in condizione e dobbiamo farlo in fretta perché novembre è sempre un mese importante per l’andamento delle varie competizioni. Non prendevamo due gol in due partite consecutive dal 2003? Quest’anno abbiamo giocato quattro volte in trasferta e abbiamo preso sette gol: su questo dobbiamo migliorare, ma arriveranno anche le trasferte in cui non prenderemo gol. Oggi in realtà abbiamo fatto bene difensivamente, considerando che eravamo in inferiorità. Soprattutto perché stavamo bene: sono soddisfatto della crescita fisica del gruppo. Siamo anche una squadra diversa, più offensiva: magari cambiamo la tendenza».

ESPULSIONE - Proteste juventine per l'espulsione di Mandzukic e il mancato rigore, il commento di Allegri: «Mandzukic? Avevo già in mente di farlo riposare la prossima e poi l’ho ringraziato perché avevamo bisogno di giocare una partita del genere in dieci uomini. Se si sente la mancanza di Bonucci? È inutile parlare di un giocatore che non è con noi, alla Juventus ci sono giocatori altrettanto importanti. Avrei voluto vederlo in campo settimana prossima contro di noi. Ha fatto una scelta e noi l'abbiamo rispettata».

Juventus show a Udine: 2-6

KHEDIRA - Per Khedira si tratta della prima tripletta in carriera: « Per me è una giornata speciale perché non avevo mai fatto una tripletta, ma lo è soprattutto per la squadra e per come ha reagito dopo essere rimasta in diec. Sono tre punti importanti, ora affronteremo le prossime partite con un altro spirito - dice ancora Khedira - puntiamo a vincere ancora lo scudetto, ma la stagione è lunga e dobbiamo essere sempre molto concentrati».

Udinese-Juventus, il contatto Ali Adnan-Mandzukic