Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Mitsubishi Eclipse Cross, eclissi integrale: la prova

Vai alla versione integrale
Prova su strada della nuova crossover giapponese con motore turbo-benzina 1.5 da 163 cavalli e trazione integrale

COURMAYEUR – Troppe nubi per scorgere un eclissi sotto al cielo torvo della Val D’Aosta. Ma condizioni ideali per testare le capacità di Mitsubishi Eclipse Cross, nuovo crossover di taglia media disponibile da inizio 2018 con prezzi a partire da 24.950 euro.

Il tuo browser non supporta questo video

Un salto in avanti stilistico per il marchio, una nuova interpretazione del Dynamic Shield, lo "scudo" anteriore caratteristico della Casa, estremizzato per rafforzare il concetto di dinamicità del modello. Concetto ribadito dal design del posteriore, discendente come quello di una coupé, come vuole l’ultima moda tra le crossover.

Senza dimenticare la tradizione, rappresentata dai successi Mitsubishi nel Mondiale Rally con la Lancer Evolution e la leggenda Tommi Makinen. Spazio dunque alla trazione integrale Super All Wheel Control (S-AWC) e al motore turbo a iniezione diretta Mivec benzina da 1.5 litri da 163 cavalli e 250 Nm di coppia tra 1800 a 4500 giri motore. Abbinato al cambio cvt con sport mode e 8 marce, consente di scattare da 0 a 100 km/h in 10”3 e di raggiungere una velocità massima superiore a 200 km/h.

Prestazioni impossibili da raggiungere, a meno di chiamarsi Makinen, sulle insidiose strade innevate che portano a La Thuile, situazione perfetta per mettere alla prova trazione ed elettronica. Che si comportano egregiamente. Selezionando la modalità di guida Neve (una delle tre oltre a Normal e Terra), l’erogazione della potenza si addolcisce e la Eclipse Cross procede senza indugi, trasmettendo sempre un notevole senso di sicurezza.

Cinque gli allestimenti disponibili, dalla entry level Invite alla top di gamma Diamond. La cui ricca dotazione di serie prevede Head-up display, impianto audio Rockford con 9 altoparlanti, doppio tetto in vetro apribile anteriormente, Multi Around Monitor System, sensori anteriori e posteriori e gruppi ottici anteriori a led. Oltre alle dotazioni già previste nella versione base, compresa la telecamera posteriore: utile, dal momento che il posteriore da coupè con lunotto diviso in due limita la visuale (ottima anteriormente) durante le manovre. Apprezzabile, inoltre, la qualità dell’abitacolo, assemblato con cura e dal design contemporaneo tuttavia non eccessivo. Al centro della plancia il sistema di infotainment SDA (Smart Link Display Audio) compatibile con Apple CarPlay e Android Auto.

Completo, infine, il pacchetto di assistenza alla guida, che ha consentito alla Eclipse Cross di meritare il massimo dei voti nei crash test Euro Ncap, comprensivo di Blind Spot Warning, Lane Change Assist, Rear Cross Traffic Alert e Adaptive Cruise Control.

MITSUBISHI ECLIPSE CROSS: LISTINO E SCHEDA TECNICA