Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Seat, la famiglia 4Drive convince sotto zero

Vai alla versione integrale

Prova sulla neve della famiglia integrale Seat, dalla sportiveggiante Ateca FR alla cattivissima Leon Cupra station wagon

INNSBRUCK – “To drift”, in inglese “andare alla deriva”. Verbo nautico prestato all’automobilismo per indicare la nobile arte della sbandata controllata. Divertente su asfalto ma ancor più sul ghiaccio. Per dimostrare le qualità del sistema 4Drive, Seat ha trasferito una flotta di vetture a trazione integrale sulle Alpi austriache: Arona, Ateca, Leon X-Perience, Leon ST Cupra. Quest’ultima è stata l’attrazione principale: grazie al motore 2.0 Tsi da 300 cavalli, abbinato al cambio automatico doppia frizione Dsg, è sì una familiare ma prima di tutto una sportiva dal carattere grintoso.

Il tuo browser non supporta questo video

Capace, affidata alle abili mani del pilota Jordi Gené, di pennellare geometriche ciambelle sul circuito realizzato da Seat. E di regalare puro godimento anche ai neofiti del drifting, liberi di dare gas e controsterzare, dimenticando per qualche ora le prudenze della normale guida su fondi ghiacciati.

La faccenda si è fatta più “seria” al volante di Ateca, scelta per affrontare uno scenografico percorso tra i boschi innevati: non è una fuoristrada dura e pura, tuttavia con un buon treno di gomme invernali e la modalità di guida impostata su Snow, il primo Suv spagnolo affronta senza problemi anche un tracciato mediamente impegnativo.

Merito anche dell’elettronica, che ridistribuisce la coppia motrice sull’asse posteriore in caso di perdita di aderenza delle ruote anteriori. E di variare la coppia su ruote dello stesso asse. Come provato a bordo di una Leon X-Perience su una serie di dossi: nel momento in cui una delle ruote anteriori inizia a girare a vuoto, il sistema la blocca istantaneamente. E a quel punto basta dare un po’ di gas per avere maggiore motricità sulle altre, togliendosi d’impaccio senza problemi.

Apprezzate le doti invernali della gamma, è stato inoltre possibile guidare su strada una nuovissima Ateca FR turbodiesel su strada. La versione sportiva del Suv è disponibile con motori TDI e TSI,  con potenze da 150 e 190 cavalli. Le propulsioni sono abbinate di serie al cambio automatico DSG e alla trazione 4Drive, con prezzi a partire da 32.560 per l’1.4 TSI. L’allestimento comprende cerchi da 19 pollici, il Seat Drive Profile con le diverse modalità di guida, pedaliera in alluminio e sedili sportivi rivestiti in Alcantara. Un bel pacchetto, che col motore 2.0 TDI da 150 cavalli si comporta bene sull’asfalto e in autostrada si apprezza il comfort di marcia così come l’insonorizzazione dell’abitacolo. In attesa della versione Cupra col 300 cavalli della già citata Leon, già avvistata in giro per l’Europa durante i test, e che potrebbe arrivare già al prossimo Salone di Ginevra.

 

Seat Leon ST Cupra: foto