Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Ford Tourneo Custom, business class per tutti

Vai alla versione integrale
Abbiamo provato il nuovo van Ford in allestimento Titanium abbinato al motore EcoBlue 2.0 da 170 cv, una soluzione premium per professionisti ma non solo

ROMA – Tramontati i tempi in cui i van erano furgoni convertiti per il "trasporto truppa", gran parte dei costruttori di veicoli commerciali leggeri ha iniziato a trasferirvi contenuti mutuati dalle proprie automobili. Non fa eccezione Ford, numero 1 del segmento in Europa, che ora ambisce a diventare leader in Italia anche nel segmento dei veicoli commerciali premium. Grazie al Tourneo Custom, accogliente fratello dell’intramontabile Transit, pensato per soddisfare le esigenze dei professionisti (Ncc, hotel, etc.) ma anche delle famiglie in cerca di qualcosa di diverso rispetto alla classica monovolume ormai al tramonto. O semplicemente a chi ha bisogno di spazio per vivere al meglio il proprio tempo libero senza sconfinare oltre i 5 metri in lunghezza.

Offrendo tre diversi allestimenti e altrettanti step di potenza (105, 130 e 170 cv) del nuovo turbodiesel 2.0 EcoBlue. Dall’entry level Trend con motore da 105 cv, in vendita a 30.500 euro iva esclusa, fino al top di gamma Titanium equipaggiato col 170 cv in abbinamento al cambio automatico 6 rapporti (34.750 euro più Iva). Passando per la più giovanile versione Sport, sempre disponibile con tutte e tre le declinazioni del motore.

L’abitacolo del Titanium è un riuscito connubio di praticità ed eleganza. Le sedute posteriori offrono sei sedili individuali rivestiti in pelle bicolor e possono essere ripiegate in diverse configurazioni, o essere anche completamente rimosse consentendo di creare spazi simili a quelli di una limousine, per massimizzare lo spazio per i bagagli o soddisfare le diverse esigenze lavorative o personali. Inoltre, a disposizione dei passeggeri ci sono sei porte Usb e un impianto audio con dieci diffusori. I posti anteriori non hanno nulla da invidiare a quelli di una berlina, col sedile guidatore regolabile elettronicamente e una plancia ben rifinita al cui centro spicca il display con sistema di infotainment Sync 3. Che da accesso, oltre alle immagini proiettate dalla retrocamera, al navigatore e a tutte le funzionalità presenti sulle nuove vetture Ford.

Viaggiando da passeggeri si apprezza la ottima insonorizzazione dell’abitacolo, così come il comfort dei sedili che sembrano in grado di non stancare anche dopo lunghe percorrenze. Spazio per le gambe ce n’è a volontà e la configurazione stile lounge consente di conversare con i compagni di viaggio come si fosse in un salotto. Ovviamente, trattandosi di un veicolo di oltre tre tonnellate con baricentro alto, le sospensioni posteriori sono piuttosto rigide e chi siede dietro sobbalza un po’, tuttavia nettamente meno rispetto ai van “vecchia scuola”. La guida è facile, tanto quella di un grande Suv; lo sterzo offre un buon feeling e il motore da 170 cv ha un bel tiro fin dai bassi regimi.

Complessivamente Tourneo Custom convince sia da passeggero che da guidatore ed è consigliabile non solo ai professionisti ma a tutti coloro che sono in cerca di un’alternativa “multispazio” rispetto al solito sport utility.

Ford Tourmeo Custom, prima classe per tutti