Home

Calcio

Formula 1

Moto

Motori

Basket

Tennis

Volley

Corriere dello Sport

LIVE

Paralimpiadi, venerdì di medaglie per biathlon e snowboard

Vai alla versione integrale
© EPA
In programma le due semifinali di wheelchair curling: Cina-Canada e Norvegia-Corea del Sud

PYEONGCHANG - Domani, venerdì 16 marzo, le Paralimpiadi coreane si arricchiranno di altre medaglie. Infatti tutti gli appassionati saranno concentrati sul biathlon e sullo snowboard. In programma anche due match di ice hockey e due semifinali di curling.

BIATHLON - Le donne gareggeranno su una lunghezza di 12.5 km in tutte le categorie mentre gli uomini si affronteranno sui 15 km. All’Alpensia Biathlon Centre alle 10 avrà inizio la sfida nella categoria sitting femminile con la spedizione cinese leggermente favorita vista la presenza di Nan e Chu, ma attenzione alla giapponese Nitta e alla coreana Lee. Alle 12 sarà la volta della standing dove l’atleta della Npa Iuliia Mikheeva cercherà di conquistare l’oro. Alle 14,40 si chiude la categoria femminile con la visually impaired dove Ekaterina Moshkovskaia cercherà di sbaragliare la concorrenza per il gradino più alto del podio. Nella sitting maschile, invece, il kazako Sergey Ussoltsev proverà a insidiare gli atleti cinesi Du e Gao, nello standing la concorrenza è davvero elevata con la presenza dell’americano Reiter e del cinese Wu ma attenzione al sud coreano Kwon. Chiude la giornata di biathlon la visually impaired maschile in cui il kazako Kairat Kanafin farà in modo di debellare la concorrenza coreana di Choi.

SNOWBOARD - Allo Jeongseon Alpine Centre si assegneranno altre medaglie ma per gli atleti dello snowboard. Per lo slalom femminile Sb-LL1 si prevede un podio tutto Usa con Purdy, Huckaby e Roundy. Invece per lo slalom femminile Sb-LL2 l’iraniana Ruzbeh cercherà si farsi strada tra le favorite atlete statunitensi Cohen e Coury. Per lo slalom maschile Sbul i favoriti sono i britannici Barnes-Miller e Moore ma gli italiani Pozzerle, Cavicchi e Luchini hanno fame di medaglie e potrebbero ottenere un ottimo risultato. L’olandese Vos, invece, vuole l’oro nello Slalom Sb-LL1 maschile ma bisognerà fare i conti con la concorrenza nel norvegese Moen e gli americani Elliot, Mann e Schultz. Ben venti atleti, invece, si sfideranno nello slalom maschile Sb-LL2.

WHEELCHAIR CURLING - Domani al Gangneung Curling sono in programma le due semifinali. La Cina sfiderà il Canada, gli asiatici hanno vinto nove gare durante queste Paralimpiadi mentre i nord americani si sono fermati a otto. Il dato interessante è che le due formazioni si sono già affrontate durante questo evento ma sono stati i canadesi a trionfare. L’altra semifinale vedrà sfidarsi Norvegia e Corea del Sud. Entrambe le formazioni hanno vinto lo stesso numero di gare (sette) ma lo scontro diretto ha visto il successo degli scandinavi.

ICE HOCKEY - Archiviate le prime due semifinali, adesso si pensa alle altre due gare in programma prima delle finali. Al Gangneung Hockey Centre il Giappone cercherà di strappare un successo contro la Svezia per chiudere le Paralimpiadi al settimo posto. Sarà battaglia anche tra Norvegia e Repubblica Ceca per il quinto posto.