Wimbledon 2017: Cilic, infortunio e lacrime in finale contro Federer

<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS
<p>Il tennista croato non è riuscito ad opporsi allo strapotere del fenomeno svizzero, campione per l'8ª volta sull'erba inglese, anche perché infortunato. Dopo aver pianto, ha ricevuto però il tributo dell'elvetico: «Devi essere orgoglioso»</p>
© REUTERS

Per Approfondire

[an error occurred while processing this directive]

Commenti

Dalla home

Vai alla home