Golf, Torneo Ronald McDonald: raccolti 345.000 euro

I fondi contribuiranno a mantenere le 4 Case Ronald e 2 Family Room, che dal 1999 hanno supportato più di 37.000 bambini e offerto oltre 180.000 pernottamenti

ROMA - Si è tenuta venerdì la IX Edizione del Torneo di Golf Ronald McDonald, il più importante appuntamento annuale per raccogliere fondi a sostegno delle 4 Case Ronald e delle 2 Family Room che la Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald gestisce in collaborazione con i principali ospedali pediatrici italiani. La Fondazione, attiva in Italia dal 1999, ha supportato oltre 37.000 persone, per un totale di oltre 180.000 notti di ospitalità, aiutando a mantenere la famiglia vicina quando la cura è lontana.

Anche quest’anno il Torneo di Golf Ronald McDonald ha permesso di raggiungere un risultato straordinario, con la somma record di 345.000 euro raccolti. Sono stati molti gli amici e sostenitori che hanno voluto portare il loro contributo alla causa di Fondazione: oltre 80 giocatori e 50 aziende sponsor. La giornata si è svolta nella splendida cornice dello Sheraton Golf Parco de’ Medici di Roma e si è aperta con un torneo di golf a squadre, in formula Louisiana, sul classico percorso a 18 buche.

Al termine del torneo, 350 ospiti hanno assistito alla premiazione e si sono ritrovati per il consueto appuntamento della cena di gala, durante la quale si è svolta la tradizionale asta benefica, accompagnata dalle brillanti battute di Piero Chiambretti.

“Siamo molto orgogliosi di questa iniziativa che si rinnova ogni anno e che ci permette di migliorarci sempre, raggiungendo risultati straordinari – ha commentato Fabio Calabrese, Presidente di Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno partecipato al torneo e all’emozionante serata di gala, contribuendo concretamente alla realizzazione delle attività di Fondazione che supportano le famiglie in un periodo duro come quello della cura dei figli”.

Tra i lotti assegnati nel corso dell’asta parlata anche oggetti rari e unici, come la maglia firmata dell’ex capitano degli All Blacks Jerry Collins, scomparso prematuramente nel 2015, o due ritratti di Nino Migliori a lume di fiammifero.

Tanti anche i grandi campioni del mondo sportivo, come Gonzalo Higuain, Mauro Icardi, Alejandro “Papu” Gomez, Gianluigi Donnarumma e Rafael Nadal, che hanno aderito all’iniziativa regalando articoli firmati messi a disposizione per l’asta benefica.

Nel corso delle nove edizioni totali, la cifra raccolta a favore di Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald supera così i 2.5 milioni di Euro.

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

 

Commenti

Dalla home

Vai alla home