European Tour, Pavan trionfa a Praga: «Incredibile, senza parole»

© Getty Images

L'italiano fa suo il D+D Real Czech Masters, primo titolo in carriera. Chimenti: «Ne sentirete parlare»

ROMA - Il cielo è azzurro sopra Praga. Andrea Pavan vince il il D+D Real Czech Masters di golf e festeggia il 1/o titolo in carriera sull'European Tour. "Non riesco a crederci - le parole del 29enne capitolino - è un successo incredibile che mi lascia senza parole. Adesso voglio godermi il trionfo e poi ripartire al meglio". Gara show dell'azzurro, che sul green dell'Albatross Golf Resort ha superato la concorrenza di una leggenda del calibro di Padraig Harrington (3 major vinti in carriera). Il romano ha chiuso il torneo in 266 (65 69 65 67, -22) colpi, due di vantaggio sull'irlandese (268, -20). Dopo le 4 gioie sul Challenge Tour è arrivata quella sul massimo circuito europeo per l'atleta italiano. Festeggiato al traguardo dai compagni d'avventura: Nino Bertasio (29/o con 279, -9), Renato Paratore (36/o con 280, -8) e Matteo Manassero (uscito al taglio dopo il 2° round). Con l'impresa in Repubblica Ceca Pavan ha portato a 10 i successi stagionali dell'Italgolf a livello professionistico.

"Di lui - assicura Franco Chimenti, presidente FIG - sentirete parlare. Quella ottenuta da 'Nello' a Praga è una perla che si aggiunge alle tante di quest'annata super. Non credo che lo sport italiano possa aspettarsi di più da noi. Io sono abituato a vincere e questa è l'ennesima risposta ai detrattori". Cresciuto al Gc Parco di Roma, Pavan ha iniziato a giocare a golf all'età di 6 anni sotto la spinta del papà Tiziano e della mamma Barbara. Professionista dalla fine del 2010, l'azzurro con il successo a Praga ha coronato una stagione super. Caratterizzata dal 3/o posto nel Trophèe Hassan II, dal 6/o nel Nordea Masters (Svezia) e dal 9/o nel Rocco Forte Sicilian Open (Italia). Non solo Francesco Molinari, l'Italgolf adesso "scopre" anche il talento di Pavan. 

 

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home