Ryder Cup, Usa vs Team Europe: Tiger Woods sfida Molinari

L'annuncio è arrivato dal capitano degli Stati Uniti Jim Furyk che ha scelto l'ex numero 1, Mickelson e DeChambeau. Bjorn sceglie invece le quattro wild card che si aggiungono agli otto qualificati, tra cui il campione italiano

ROMA - La Ryder Cup ritrova un grande protagonista, Tiger Woods. La leggenda californiana scenderà in campo a Parigi (28-30 settembre) nella super sfida biennale tra Usa ed Europa. L'annuncio, attesissimo, è arrivato dal capitano degli Stati Uniti Jim Furyk, che da Philadelphia ha svelato 3 delle 4 wild card a disposizione per completare il roster a stelle e strisce chiamato a difendere il titolo conquistato nel 2016 ad Hazeltine (America). Con Woods ci saranno pure Bryson DeChambeau e Phil Mickelson. Dopo 6 anni di assenza "The Big Cat" tornerà a giocare una rassegna attesissima, l'8ª da giocatore. Con la "Tigre" che ha disputato le edizioni 1997,1999, 2002, 2004, 2006, 2010 e 2012. Ad oggi il bottino è di 13 match vinti, 17 persi e 3 pareggiati. «Sono davvero felice per la convocazione e ci tengo a ringraziare per la fiducia il capitano Jim Furyk. All'inizio dell'anno mai avrei pensato di poter raggiungere questo obiettivo e invece ce l'ho fatta. Andiamo a Parigi per vincere». Tiger Woods da Philadelphia festeggia la convocazione, l'8ª in carriera da giocatore, nelle fila del Team Usa per la super sfida contro l'Europa in programma al Le Golf National dal 28 al 30 settembre.

TEAM EUROPE - Paul Casey, Sergio Garcia, Ian Poulter ed Henrik Stenson: sono queste le quattro wild card scelte da Thomas Bjorn per completare lo scacchiere del Team Europe che dal 28 al 30 settembre a Parigi sfiderà gli Usa. Dopo i jolly del capitano degli Usa Jim Furyk, è arrivata la risposta immediata di Bjorn che ha puntato sull'esperienza di giocatori navigati che andranno ad aggiungersi a quelli già qualificati (Francesco Molinari, Justin Rose, Tyrrell Hatton, Rory McIlroy, Tommy Fleetwood, Jon Rahm, Alex Noren e Thorbjorn Olesen). Il Team Europe è al completo. Il 9 settembre, al termine del BMW Championship, arriverà invece l'ultima scelta di Furyk che dovrebbe puntare su Tony Finau per completare il roster a stelle e strisce.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home