Goudelock travolge Cantù, Landry regola Varese

© CIAMILLO

Due successi casalinghi in gara1 di playoff: l'EA7 prende il largo nel primo tempo, Brescia vince in rimonta.

ROMA - Nella prima giornata di playoff due vittorie casalinghe nel ramo di tabellone tutto lombardo. Al Forum di Assago, Milano strapazza Cantù segnando la bellezza di 105 punti (105-73) e prendendo il largo già nel primo quarto, chiuso 33-18. La squadra di Simone Pianigiani dimostra di essere in grande spolvero alla prima di post-season, l’EA7 tocca il +20 nel secondo quarto e poi amministra senza fatica dopo l’intervallo lungo. Sei in doppia cifra per i padroni di casa, il miglior realizzatore è Goudelock con 17 punti, poi Andrea Cinciarini (15), Micov (12), Kuzminskas (12) e Bertans 11). Tutti e dodici campo e a segno per Milano. Per Cantù 17 punti di Smith e 16 di Culpepper, oltre ai 10 di Thomas.

 

BRESCIA IN VOLATA - Vince anche la Germani, che piega 68-61 al termine di una partita combattuta e nella quale le difese hanno avuto la meglio sugli attacchi. La Openjobmetis ha toccato anche il +12 nel secondo quarto ma non è riuscita a sferrare il colpo del ko e così ha permesso a Brescia, che stasera ha giocato a Verona per l’indisponibilità del PalaGeorge di Montichiari, di rimanere a contatto e poi di trovare il sorpasso con la tripla di Brian Sacchetti: 40 i punti messi a segno da Varese nel primo tempo, 21 nel secondo. Per Andrea Diana il miglior realizzatore è stato Marcus Landry, suoi i canestri più importanti nel momento in cui la Germani ha ricucito il -7 nel terzo quarto. In doppia cifra anche Michele Vitali a quota 13. Varese si è affidata in attacco a Okoye (18) e Avramovic (16) ma alla fine ha pagato il 7/33 dall’arco. Gara2 lunedì sera al PalaGeorge.

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

 

Commenti

Dalla home

Vai alla home