Serie A, Avellino corsara a Brescia. Sykes sugli scudi

© LAPRESSE

Gli irpini vincono 77-74 il secondo posticipo

ROMA - Dopo la sconfitta casalinga patita per mano della Virtus Segafredo Bologna, la Sidigas Avellino rialza la testa piegando 77-74 la Germani Brescia nell'ultimo anticipo della quarta giornata. Grande protagonista del successo irpino è stato senza alcun dubbio lo statunitense Keifer Sykes, autore di 18 punti di cui 13 mandati a bersaglio in un superlativo ultimo quarto. Meglio di Sykes è riuscito a fare solo Norris Cole arrivato a quota 19 punti mentre nelle file di Brescia in doppia cifra ci sono andati Vitali (18 punti), Sacchetti (13) e Allen. 

LA GARA - La formazione bresciana è partita senza dubbio meglio perché, sotto la regia di Luca Vitali, ha subito preso il controllo del match lavorando meglio sotto le plance d'attacco e portandosi sul 20-13 al suono della prima sirena dopo aver toccato anche il +8 (20-13). Mika è un altro fattore positivo per i biancoblu che in avvio di secondo quarto hanno accelerato ulteriormente spingendosi fino al +12 (27-15). La Sidigas però si è svegliata con prontezza e, grazie alltre triple di Sykes e Green e ai canestri di Cole, si è riportata in scia chiudendo il primo tempo a -5 (39-34). In uscita dagli spogliatoi i biancoverdi hanno poi dato un'altra spallata a Brescia sorpassando i biancoblu e resistendo in testa fino al suono della terza sirena (55-54). Il lungo testa a testa è poi proseguito fino all'ultimo minuto di gara in cui Syks e Costello hanno griffato il +6 Sidigas (75-69). Sul ribaltamento di fronte è però arrivata la risposta di Moss che, con un canestro da tre punti con fallo conquistato e libero siglato, ha ridato speranza a Brescia. Speranza che è però naufragata di fronte ai due liberi finali infilati nella retina da Cole e Sykes.

Articoli correlati

Sfida Pronostico

Commenti

Dalla home

Vai alla home