Serie A, Brindisi espugna Pistoia e mette nei guai la Oriora

© CIAMILLO

I salentini vincono 90-74 il posticipo di giornata

ROMA - La Happy Casa Brindisi chiude la quarta giornata sconfiggendo 90-74 una Oriora Pistoia che resta quindi ancora ferma a quota zero punti. A griffare la vittoria salentina sono stati il play Wes Clark (17 punti) e il lungo John Brown (20) che assieme a Banks - che con i 10 punti siglati stasera ha superato quota 2000 punti in A - e Jakub Wojciechowski (11 punti) hanno retto i fili dell'attacco biancoblu. La Happy Casa non ha perso tempo e ha subito preso in mano le redini del match in maniera decisa (28-16 a fine primo quarto). Dall'altra parte Pistoia ha cercato di attutire l'urto appoggiando il peso del proprio attacco su Krubally (13 punti e 15 rimbalzi) ma è comunque andata negli spogliatoi sul -11 (49-38). La musica è cambiata in uscita dagli spogliatoi quando i biancorossi hanno trovato in Pick (13 punti) e Kerron Johnson (miglior realizzatore dei suoi con 16 punti) quelle punte di diamante per ritornare prepotentemente in partita (50-49). Ai toscani è però mancato il guizzo del aggancio e Pistoia ne ha approfittato per allungare nuovamente grazie ai canestri di Banks, Brown e Wojiechowski che hanno definitivamente respinto gli assalti pistoiesi.   

Articoli correlati

Sfida Pronostico

Commenti

Dalla home

Vai alla home