Calcio, Bolt: «Sono fan di Cristiano Ronaldo, mi ispiro a lui»

L'ex sprinter giamaicano ha parlato ai margini di un'amichevole: «Non ho il talento di Messi, ma serve l'impegno che ci ha messo CR7, ha lavorato tanto per essere il migliore»

ROMA - «Non ho il talento di Messi, mi ispiro all'impegno di Cristiano Ronaldo, di cui sono un grande fan». Usain Bolt, il più grande velocista di tutti i tempi, si cala nel mondo del pallone che vuole conquistare e ha già chiaro quel che deve fare per emergere, imitare chi col lavoro è riuscito a diventare un fuoriclasse. Dopo il suo debutto in una squadra professionistica ieri in Australia, ha dichiarato qual è il suo progetto: «Sono un grande fan di Cristiano Ronaldo per il suo impegno, sa cosa ci vuole per essere il migliore - ha affermato Bolt -. Devo prendere esempio da lui perchè non sono Messi che già da ragazzino aveva un enorme talento. Cristiano ha dato tutto per essere il migliore, devo ispirarmi a lui. Lavoro per essere il migliore, questo è il mio obiettivo». Bolt ieri ha giocato una ventina di minuti con la maglia dei Central Coast Mariners: è entrato al 71' dell'amichevole giocata contro il Coast Select, selezione amatoriale, vinta per 6-1 davanti a circa 10mila spettatori accorsi a Sidney per vedere il 32 enne ex sprinter esordire. Il giamaicano, che ha avuto anche una chiara occasione da gol fallita proprio per uno scatto mancato, per ora si diverte, sogna in grande e lavora duro per essere confermato nella rosa in vista dell'A-League, il campionato australiano che prenderà il via a ottobre.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home