Sud Corea, oro agli Asian Games: Son, niente militare!

© EPA

Il centrocampista del Tottenham evita i quasi due anni di servizio militare battendo il Giappone in finale (con due suoi assist)

ROMA - Niente servizio militare di due anni per Son Heung-Min. Il calciatore del Tottenham ha ottenuto l'esenzione alla leva obbligatoria grazie alla vittoria della Corea del Sud nel torneo di calcio dei Giochi Asiatici. I 'guerrieri del Taguk' si sono imposti in finale per 2-0 sul Giappone, dopo i tempi supplementari. Quelli regolamentari erano terminati sullo 0-0, poi nei primi 15' dell'extra time i sudcoreani hanno preso il sopravvento andando a segno con Lee Seungwoo e Hwang Hee-Chan, entrambe le volte su passaggio di Son.

Il centrocampista degli Spurs ha preso parte a questo torneo (a cui la sua nazionale ha schierato la under 23) con il preciso intento di vincerlo per evitare la leva, a cui sembrava 'condannato' dopo il non felice esito dei Mondiali in Russia. Il governo della Corea del Sud concede l'esenzione dal servizio militare obbligatorio (fino ai 27 anni) in particolari casi sportivi che rendano onore alla patria: l'oro ai Giochi Asiatici è tra questi ed era l'ultima chance per il ventiseienne Son.

Articoli correlati

 

Commenti

Dalla home

Vai alla home