United, Mourinho chiede rispetto. Ma la sua panchina è già a rischio

Infuocata conferenza stampa del tecnico portoghese dopo il 3-0 incassato dal Tottenham all'Old Trafford. E sui tabloid si fanno già i nomi dei possibili successori

MANCHESTER - Una sconfitta pesante, senza attenuanti, che mette ancora più in bilico la già precaria situazione al Manchester United di José Mourinho. Che, al termine del match dell'Old Trafford con il Tottenham, è letteralmente esploso in sala stampa. «Ho perso 0-3. Ho vinto io da solo 3 Premier League, più di tutti gli altri 19 manager messi insieme.Chiedo rispetto, rispetto e rispetto». Parlando della prestazione dei suoi, il portoghese ha sottolineato che «all'intervallo il risultato doveva essere 3-0, 2-0 o 3-1 per noi. Siamo stati decisamente migliori. La mia squadra - ha continuato lo 'Special One' - ha giocato molto bene, strategicamente abbiamo fatto molto bene, eppure volete trasformare questa conferenza stampa in una caccia al colpevole. Voi giornalisti dovete prendere una decisione: conta più giocare bene o vincere le partite? Perché quando vengo qui dopo una vittoria mi dite che non abbiamo giocato bene. Oggi abbiamo perso perché abbiamo concesso un gol al primo corner. Volete cambiare l'andamento della partita e dare la colpa di tutto questo a un solo uomo». Per Mourinho intanto sono ore caldissime e si intensificano, sulla stampa, le voci sui sostituti: Zinedine Zidane e Antonio Conte sono i papabili nel caso la situazione precipitasse ulteriormente...

Continua a leggere per scoprire cosa dicono i tabloid su Mou >>>

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home