Real Madrid, Zidane fino al 2020: «E ora Isco con la BBC»

© AP

Secondo la stampa iberica è stato già definito il rinnovo con il tecnico, che alla vigilia dell'andata di Supercoppa contro il Barcellona conferma le voci

MADRID (Spagna) - In un anno e mezzo ha regalato al Real Madrid altre due Champions League, quanto basta per guadagnarsi un ricchissimo rinnovo. Secondo "As", Zinedine Zidane avrebbe già in mano l'accordo con i blancos per firmare un nuovo contratto triennale, fino al 2020: «come con Isco si aspetta il momento giusto per annunciarlo - fanno sapere fonti del club - Zidane è contento che alla fine l'intesa sia stata raggiunta per tre anni e non due, è un attestato di fiducia del presidente nei suoi confronti». Per Zizou, che ha vinto anche due Supercoppe europee, una Liga e un Mondiale per club, anche un riconoscimento economico visto che vedràquasi raddoppiare il suo ingaggio: da 4,35 milioni di euro a stagione a quasi 8, compresi bonus. Sul fronte calciomercato, perso Mbappé che quasi certamente andrà al Psg, il Real avrebbe deciso di lasciare la rosa così com'è. Niente nuovi arrivi in avanti e fiducia alla BBC, ovvero il tridente composto da Benzema, Bale e Cristiano Ronaldo. Del resto anche le alternative - i vari Isco, Asensio, Lucas e Borja Mayoral - rassicurano Zidane e al Real non hanno voglia di competere con le folli cifre messe sul tavolo dal Psg (18 milioni di euro stagionali d'ingaggio per Mbappé contro i 7 offerti dai blancos).

ZIZOU FELICE - Ovviamente felice del rinnovo ovviamente lo stesso Zinedine Zidane, che alla vigilia della trasferta al 'Camp Nou' per l'andata della Supercoppa contro il Barcellona ha confermato l'indiscrezione di 'As': «Sì, sono felice, ma questo non significa niente. Posso firmare per dieci o venti anni, ma io so dove sono e qui si vive giorno per giorno. In questo lavoro ci sono sempre alti e bassi. Ora siamo in un momento buono e tutti ci apprezzano, anche perché siamo molto uniti». Zidane confessa che, anche considerato l'inizio stagione, «mi sarebbe piaciuto di più giocare una partita unica (il ritorno di Supercoppa si giocherà il 16 agosto, ndr). Comunque stiamo tutti bene, fisicamente e mentalmente, tutti hanno voglia di giocare e questo è un bene, quindi dovrò scegliere. Cristiano è pronto, sta bene, ha fatto le vacanze, è con noi da qualche giorno ma fisicamente ha lavorato, si è allenato a lungo ed è pronto». Tra le scelte da fare il tecnico francese avrà l'imbarazzo della scelta in avanti ma anticipa che vedere tutti insieme Isco e la BBC (Benzema-Bale-CR7) non è campata per aria: «Sono compatibili e possono giocare insieme». Si troverà di fronte un Barça privo, dopo tre anni, di Neymar e Zidane non nasconde che la cosa gli fa piacere: «Non ci sono molti giocatori come Neymar», ammette Zidane che poi risponde con modestia alla domanda su quanto potrebbe valere oggi uno Zidane sul mercato: «Molto poco»

(in collaborazione con ItalPress)

 

 

 

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home