Dalla Germania, Younes: «Nessun accordo col Napoli». La società smentisce...

© Bartoletti

L'esterno tedesco, intervenuto al portale tedesco Sport1: «Per motivi personali ho scelto di rimanere all'Ajax. Con la società azzurra non ho firmato nulla». L'avvocato Grassani risponde: «Dichiarazioni sconcertanti»

ROMA - Non sembra trovare pace la vicenda legata ad Amin Younes. Così come il suo futuro: dove giocherà? Italia, Olanda, Germania? Stando a quanto sostiene il quotidiano tedesco Bild, il giocatore vorrebbe tornare in Germania. Inizialmente si era parlato di un sondaggio del Bayern Monaco, ma ora prende piede l'ipotesi di un riavvicinamento al suo ex club, il Borussia Mönchengladbach. Nel frattempo il classe '93 è finito al centro delle polemiche in Olanda per essersi rifiutato di entrare in campo nel finale di gara tra l'Ajax e l'Herenveen. Il tecnico dei Lancieri, Ten Hag, lo ha messo fuori rosa: o meglio, lo ha spedito in Primavera per almeno due settimane.

LA VICENDA - Facciamo un passo indietro. Dopo aver effettuato le visite mediche a Napoli (26 gennaio scorso), l'esterno tedesco sembra abbia deciso di "scappare" dal capoluogo campano per motivi familiari (dove avrebbe dovuto cominciare la sua carriera in azzurro a gennaio): «Col Napoli ho solo trattato per cambiare maglia nel corso di stagione ma poi, per motivi personali, ho deciso di rispettare fino alla fine il mio contratto con l'Ajax». Ecco dunque spuntare per la prossima stagione il suo ex club, dove - sostiene la Bild - Younes non si sentirebbe così lontano da Dusseldorf, la sua città natale. Una trattativa che secondo il quotidiano tedesco si può realizzare a parametro zero. A rinforzare il suo allontanamento dal capoluogo campano è ancora il classe '93 che ha aggiunto al portale tedesco Sport1: «Ribadisco la mia posizione, nonostante il Napoli conti di avermi a disposizione dal prossimo 1 luglio: con la società azzurra non ho firmato alcun pre-accordo nè tantomeno un contratto e, fino al 30 giugno, mi concentrerò soltanto sull’attuale club in cui milito».

CAPITOLO NAPOLI - Pronta la risposta del Napoli, attraverso le parole del suo avvocato Mattia Grassani: «Le dichiarazioni di Younes sono stupefacenti e sconcertanti, soprattutto considerando che si tratta di un calciatore della Nazionale tedesca e dell’Ajax». L'avvocato a Radio Kiss Kiss aggiunge: «Si potrebbe quasi sorridere, se non ci fosse di mezzo un contratto di prestazioni sportive di mezzo, comprensivo di cessione dei diritti d’immagine, per un totale di 31 firme, poste su vari contratti, condivisi con il suo avvocato italiano. Vorrà magari impugnare questo contratto, sulla base di non so che cosa. I contratti non si possono invalidare, in questo momento Younes è un tesserato del Napoli dal primo luglio 2018, e da qui non ne usciamo». 

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home