Monchi: «Malcom-Barça? Fa parte del gioco»

© LAPRESSE

Il dirigente della Roma ha incontrato la delegazione blaugrana durante il sorteggio di Champions a Montecarlo: «I movimenti di mercato sono così, non ci si può fermare un attimo. Ho salutato tutti con tranquillità»

ROMA – «Saremo tutti motivati dal fatto di essere nello stesso gruppo del Real. Poteva essere un girone migliore, ma bisogna giocarlo. L’anno scorso abbiamo fatto un’esperienza importante e abbiamo intenzione di fare bene anche quest’anno». Monchi ha commentato così il sorteggio di Champions League che vedrà la Roma impegnata nel Gruppo G insieme ai blancos, al CSKA e al Viktoria Plzen. Il dirigente giallorosso – durante la cerimonia di giovedì pomeriggio – ha inoltre incontrato la delegazione del Barça dopo la telenovela estiva legata al caso Malcom, “scippato” dai blaugrana proprio alla squadra di Di Francesco: «I movimenti di mercato sono così – ha dichiarato al programma ‘El Larguero’ su Cadena Ser -. Non ci si può fermare un attimo ed essere tranquilli. Faccio il direttore sportivo da 20 anni e circostanze simili ci sono sempre state. A volte è successo a me trarne vantaggio, fa parte del gioco. Ho salutato tutti i dirigenti del Barça con tranquillità». La chiusura è dedicata agli obiettivi stagionali del club: «Vogliamo provare a lottare su tutti i fronti e arrivare a combattere ancora per qualcosa tra marzo e aprile. Speriamo di non deludere i tifosi». 

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home