«Il West Ham vuole Dzeko per sostituire Arnautovic»

© LAPRESSE

Secondo il Daily Star, gli Hammers vogliono l'attaccante bosniaco a gennaio. Ritroverebbe Pellegrini, con il quale vinse la Premier al City

ROMA - Il West Ham vuole Dzeko. L'indiscrezione arriva dal Daily Star, stando al quale gli Hammers avrebbero pensato all’attaccante bosniaco come possibile sostituto di Arnautovic, vecchia conoscenza del calcio italiano con la maglia nerazzurra dell’Inter, vicino al trasferimento in Cina.

ARNAUTOVIC IN USCITA – Lo Shanghai SIPG ha offerto 35 milioni di sterline per acquistare il cartellino del calciatore austriaco, proposta che potrebbe salire fino a 45 per convincere i londinesi alla cessione. Arnautovic, inoltre, non è l’unico del reparto offensivo degli Hammers sul piede di partenza: anche El Chicharito Hernandez vorrebbe cambiare aria, e sulle sue tracce c’è il Valencia

DZEKO E WILSON I POSSIBILI SOSTITUTI – La squadra mercato di David Sullivan, presidente del club, si sta dunque muovendo per cercare i possibili sostituti. Al tecnico, Manuel Pellegrini, piace molto l’attaccante del Genoa, Piatek.  Tante le squadre interessate al bomber del Genoa e la trattativa sarebbe lunga e difficile. Un tentativo è stato fatto anche per Timo Werner, ma i vertici societari del Lipsia hanno annunciato che non si muoverà in questa finestra di mercato. I nomi più caldi sono dunque quelli di Callum Wilson, attaccante in forza al Bournemouth valutato 75 milioni di sterline (l’accordo si potrebbe raggiungere anche per 50) e Edin Dzeko, che tornerebbe in Inghilterra dopo l’esperienza con il Manchester City dal 2011 al 2015.

Anche l’Everton di Marco Silva si era interessata al cartellino di Edin Dzeko, ma stavolta a bussare alla porta del bosniaco è una sua vecchia conoscenza, Manuel Pellegrini, tecnico con il quale ha vinto la Premier League nella stagione 2013-14 proprio con i Citizens. Un aspetto da non sottovalutare. Un anno fa, Dzeko è stato a un passo da un altro club londinese, il Chelsea, poi prevalse la sua volontà di restare in giallorosso. 

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home