Europa League, Atalanta-Hapoel Haifa, dove vederla in tv

© EPA

Forti del 4-1 dell'andata in Israele, gli uomini di Gasperini cercheranno di chiudere la pratica sul neutro di Reggio Emilia

ROMA - Ritorno del terzo turno preliminare di Europa League. L'Atalanta di Gian Piero Gasperini prosegue il proprio cammino negli spareggi estivi, con l'obiettivo di accedere, per il secondo anno consecutivo, ai gironi della kermesse continentale. Gli orobici partono dal 4-1 ottenuto ad HaifaIsraele, nella gara d'andata giocata in casa dell'Hapoel: si replica stasera, alle ore 21, al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Sembrerebbe poco più di una formalità, ma il clima teso in casa bergamasca obbliga il gruppo ad affrontare il match con la giusta concentrazione, mentre si attenderà il risultato di Copenhagen-Cska Sofia (danesi che partono dal 2-1 dell'andata) per conoscere il prossimo avversario. Il tecnico atalantino, inoltre, in vista dell'esordio in campionato lunedì 20 agosto col Frosinone, si affiderà ad un ampio turnover: Gollini in porta, spazio a due new entry in difesa (Mancini Djimsiti), sulla sinistra esordio per Reca, mentre Pasalic e Zapata giocano accanto a Gomez.

Segui Atalanta-Hapoel Haifa in diretta

Dove vederla in tv - Atalanta-Hapoel Haifa, match di ritorno del terzo turno preliminare di Europa League, andrà in scena stasera (16 agosto) alle ore 21 e sarà trasmesso, con un'anteprima a partire dalle 20, su Sky Sport Football e in pay per view su Sky Sport 251, con la telecronaca di Federico Zancan ed il bordocampo di Marco Nosotti. Su Sky andranno in onda in diretta esclusiva anche i primi tre impegni della formazione orobica in Serie A, contro Frosinone, Roma Cagliari.

FORMAZIONI UFFICIALI

ATALANTA (3-4-3): Gollini; Mancini, Djimsiti, Masiello; Castagne, Pessina, Freuler, Reca; Pasalic, Zapata, Gomez. All. Gasperini.

HAPOEL HAIFA (4-3-3): Setkus; Malul, Kapiloto, Tamas, Dilmoni; Buzaglo, Sjostedt, Mitrevski; Hadida, Papazoglou, Ginsari. All. Klinger

Arbitro: Schneider (Fra). Guardalinee: Jouannaud e Zitouni. Quarto uomo: Hamel.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home