Europa League, Dudelange-Milan 0-1: ci pensa ancora Higuain

© EPA

L'attaccante argentino firma il gol della vittoria in Lussemburgo al 14' della ripresa

LUSSEMBURGO - Ci pensa Higuain, anche in Coppa. Dopo il primo gol milanista a Cagliari, il bomber argentino firma anche la sua prima rete europea togliendo il Milan da un forte imbarazzo. Perché lo 0-0 dopo 59 minuti contro i lussemburghesi del Dudelange, per la prima volta qualificati ai gironi di una competizione Uefa, stava iniziando a preoccupare Gattuso e tutti i tifosi rossoneri. Senza brillare e con un po' di affanno, il Milan vince così 1-0 la classica gara in cui aveva tutto da perdere.

IL MILAN FATICA - Gattuso rivoluziona completamente la squadra, scegliendo in avvio nove undicesimi diversi rispetto a quelli scesi in campo a Cagliari. Sono Romagnoli e Higuain gli unici chiamati al doppio impegno, mentre Reina è all'esordio assoluto nella porta rossonera. Un turnover forse troppo massiccio, perché nel primo tempo il Milan non riesce a trovare gli spazi giusti. A parte due spunti di Higuain (destro da fuori che sfiora il palo al 12') e Castillejo (diagonale al 28' deviato da Frising), infatti, la squadra di Gattuso fatica in avanti, complice un Dudelange non così sprovveduto come si era immaginato alla vigilia. 

RISOLVE HIGUAIN - I lussemburghesi, chiaramente più modesti tecnicamente, riescono comunque a tenere la gara in equilibrio grazie ad una buona tenuta fisica e tattica e al 35' creano anche una buona occasione con Stolz, che sfiora la traversa dalla distanza. Gattuso non è soddisfatto e carica la squadra, che nella ripresa cerca subito di partire forte per sbloccare il risultato. Al 3' Laxalt mette al centro dell'area un'ottima palla, Higuain è pronto alla conclusione ma Frising è in grande serata e vola a respingere il tiro. Il Milan fatica, inizia a preoccuparsi ma al 14' si sblocca tutto. L'attaccante argentino ci riprova dal limite dell'area e questa volta riesce a superare il portiere del Dudelange. Tolto il peso del gol, il Milan inizia a giocare con più serenità e costruire più occasioni. Ne ha due Borini intorno al 20', ma il palo gli nega il raddoppio. Finisce 1-0, e sono comunque tre punti.

DUDELANGE-MILAN, TABELLINO E STATISTICHE

Articoli correlati

Sfida Pronostico

Commenti

Dalla home

Vai alla home