Lazio, Simone Inzaghi: «La seconda rete dell'Eintracht era in fuorigioco»

© Bartoletti

Il tecnico biancoceleste: «Non avremmo meritato la sconfitta. Cercavo delle risposte e oggi le ho avute»

ROMA - "I ragazzi non avrebbero meritato la sconfitta per quello che si è visto in campo. Bisogna fare i complimenti a Gacinovic per il bel gol del pareggio, ma la seconda rete era fuorigioco e fallo di mano con il guardalinee a cinque metri". Queste le dichiarazioni di Simone Inzaghi nel post partita di Lazio-Eintracht Francoforte, ultima giornata del gruppo H della Europa League 2018-19. "Dispiace per i ragazzi ma cercavo delle risposte e oggi le ho avute. C'è sempre da migliorarsi, quotidianamente e l'obiettivo di stasera era quello di vincere la partita ma Gacinovic ha fatto un gran gol all'incrocio e poi la convalida della seconda rete non la capisco - ha dichiarato il tecnico biancoceleste ai microfoni di Sky - Dovevamo riscattare la prestazione di Cipro anche se sapevamo che con poche motivazioni è più difficile. L'eurogol di Gacinovic ci ha complicato la serata per il risultato ma per la prestazione sono soddisfatto". Inzaghi ha successivamente elogiato i suoi due attaccanti schierati dal primo minuto: "Luis Alberto e Correa hanno fatto molto bene, proprio quello che gli avevo chiesto: palla corta e scambiare fra di loro. Sapevamo che i tedeschi si sarebbero difesi con difesa alta e ci serviva la loro qualità".

Poi sul problema fisico di Lucas Leiva, escluso dalla lista dei convocati: "Il nostro desiderio è quello di recuperarlo per Bergamo - ha sottolineato il tecnico - Stasera volevo dargli un po' di minutaggio ma nella rifinitura di ieri non è stato brillantissimo. Insieme al ragazzo e allo staff medico abbiamo deciso di non rischiarlo quest'oggi e dunque vedremo nei prossimi giorni. Ha avuto un infortunio a Marsiglia, poi una ricaduta: ora con molta tranquillità vedremo come reagirà il ragazzo ai vari sforzi fisici". Infine sul sorteggio dei sedicesimi che si terrà lunedì: "Essendo arrivati secondi non sarà un sorteggio semplice. Sedici squadre, con alcune formazioni scese dalla Champions. Avremo un sorteggio complicato ma l'obiettivo era superare il turno. Vedremo lunedì cosa capiterà" ha concluso Inzaghi. (in collaborazione con Italpress)

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home