Milan, Leonardo furioso: «Concesso all'Olympiacos un rigore inesistente»

© LAPRESSE

Il dirigente rossonero: «Risultato influenzato da scelte arbitrali incredibili». Gattuso: «Abbiamo regalato la partita. Quando vieni qui e crei così tanto senza segnare è giusto che te ne torni a casa»

MILANO - «Siamo fuori dall'Europa League e dobbiamo valutare tutto. Il loro rigore mi sembra inesistente ed è un risultato influenzato da tutta una serie di episodi a nostro sfavore». Così il direttore generale del Milan Leonardo commenta furioso ai microfoni di Sky Sport la sconfitta per 3-1 contro l'Olympiacos e la clamorosa eliminazione dall'Europa League. «E' una stagione che sappiamo come è, ma mi sembra chiaro che questa eliminazione è ingiusta», ha aggiunto.

GATTUSO: «ABBIAMO REGALATO LA PARTITA» - «C'è tanta delusione per i tanti tifosi del Milan che ci hanno visto dal vivo o in tv». Così il tecnico del Milan Gattuso ha parlato ai microfoni di Sky Sport. «Quando vieni qui e crei così tanto e non finalizzi è giusto uscire. La partita l'abbiamo regalata e questo è un dato di fatto. Poi possiamo discutere degli errori arbitrali ma è giusto che ce ne andiamo a casa. Stasera abbiamo fatto troppi errori. La squadra ha fatto bene ma abbiamo sbagliato a farli entrare in partita. Noi non dobbiamo commettere errori così palesi. E' un problema mentale e di esperienza, è su questi aspetti che dobbiamo lavorare. Dobbiamo metterci il veleno sempre. Se entriamo in area avversaria con poco veleno non segniamo mai. Poi possiamo discutere degli errori arbitrali, delle trombette e dei raccattapalle che mettevano in campo i palloni durante il gioco. La verità è che abbiamo regalato la partita a causa delle nostre ingenuità. In un ambiente come questo non te lo puoi permettere. Il Milan alla prima difficoltà si scioglie e non va bene. Sono incazzato nero», ha concluso il tecnico milanista. 

SALVINI: «SALVO SOLO I TIFOSI» - «Atene, l'unica cosa da salvare sono gli eroici tifosi del Milan. Su tutto il resto, meglio non fare commenti, li lascio fare a voi...». Così Matteo Salvini, vicepremier e ministro dell'Interno, presente in tribuna ad Atene con il figlio, commenta su Twitter l'eliminazione dei rossoneri dall'Europa League dopo la sconfitta per 3-1 contro l'Olympiacos.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home