Sampaoli: «A Vidal piace bere, dovrebbe andare da uno specialista»

© EPA

Sono state rese note alcune parole dette dall'attuale ct dell'Argentina quando allenava la selezione cilena: «Pinilla? Penso a lui e mi immagino le feste. Vargas ogni volta che lo vedo arrivare in Cile è sempre peggio»

ROMA - Il ct dell'Argentina Sampaoli lo dice senza mezzi termini: «A Vidal piace bere». In realtà queste parole risalgono a quando il tecnico era sulla panchina della nazionale cilena ma solo adesso sono venute alla luce grazie al periodico Las Ultimas Noticias che le ha rilanciate in prima pagina. L'allora selezionatore, dimessosi nel gennaio del 2016, aveva previsto che la Nazionale cilena non si sarebbe qualificata al Mondiale di Russia: «Vidal dovrebbe andare da un medico specialista. Gli piace bere e non si controlla. In aereo, verso Lima, mi ha chiesto di poter bere una birra, ma poi era whisky nonostante io avessi detto di non bere nulla. Eduardo Vargas ogni volta che lo vedo arrivare in Cile è sempre peggio. Pinilla? Penso alle feste quando lo nomino. Alexis Sanchez sta sempre con le cuffie e ascolta musica rimanendo sempre in disparte. Medel invece gli piace divertirsi anche se non beve più», aveva dichiarato a suo tempo l'attuale ct dell'Argentina.

Sampaoli in un certo modo si trova quindi d'accordo con le dichiarazioni rilasciate dalla moglie del portiere Bravo sui social il giorno dopo la disfatta contro il Brasile che ha definitivamente chiuso le porte del Mondiale al Cile: «Quando si indossa la maglia della Nazionale bisogna essere professionisti, invece io so che molti di loro facevano festini e si presentavano ubriachi agli allenamenti».

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home