Gestaccio Higuain, la Uefa: «Nessun procedimento dopo Barcellona-Juventus» 

Nessuna conseguenza disciplinare per il Pipita che, dopo essere stato sostituto nella sfida con il Barcellona al Camp Nou, ha rivolto il gesto del dito medio verso i tifosi blaugrana. La Federazione fa sapere che non sono stati aperti procedimenti

 

ROMA - «Nessun procedimento disciplinare è stato aperto dopo Barcellona-Juventus». Questo è quanto fa sapere l’Uefa, in merito ad una possibile squalifica nei confronti di Gonzalo Higuain che, dopo essere stato sostituto nella sfida persa dai bianconeri per 3-0 contro il Barcellona al Camp Nou, ha rivolto il gesto del dito medio verso i tifosi blaugrana.

L'ULTIMO CASO - La sanzione non arriverà. Intanto la stampa inglese ricorda l'ultimo caso in ordine di tempo, ovvero il talento del Tottenham Dele Alli, il quale in Nazionale avrebbe rivolto un dito medio a un suo compagno di squadra Kyle Walker (così dichiarava il giocatore dopo il fatto) anche se molti pensano l’abbia indirizzato all’arbitro: e adesso rischia una penalizzazione. Intanto la Fifa ha aperto una procedura disciplinare sul centrocampista e se confermato - riporta il Sun - potrebbe essere punito con 3 o quattro giornate.

I PRECEDENTI - Ci sono già stati casi eclatanti nel calcio. È accaduto a Roberto Mancini quando rivolse il dito medio verso i tifosi del Milan in un derby (poi fu squalificato per un turno) ed a Luis Suarez, stesso episodio ma ai danni dei tifosi del Fulham (allora vestiva la maglia del Liverpool).

ANCELOTTI ASSOLTO - Un caso simile a quello del Pipita, ma accaduto in Germania, successe a Carlo Ancelotti: anche lui rivolse il dito medio nei confronti dei tifosi dell’Hertha Berlino, ma fu graziato dalla commissione europea che non gli inflisse nessun turno di squalifica.

@filippotestini

 

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home