Candela: «La Roma è più forte dello scorso anno»

© LAPRESSE

L'ex difensore giallorosso è intervenuto ai microfoni di RadioRoma: «È un momento difficile e le critiche ci stanno, ma la colpa non è del mercato»

ROMA - Dopo Francesco Totti anche Vincent Candela è intervenuto ai microfoni di RadioRoma per parlare del momento particolare dei giallorossi. «Periodi così nel calcio sono sempre esistiti, il campionato quest'anno è più difficile perchè dopo i buoni risultati dello scorso anno tutte le squadre vogliono fare la partita della vita, perchè sei la Roma». Secondo Candela la colpa di un inizio di stagione non troppo esaltante non va data dunque al mercato: «Non c'entrano i nuovi acquisti, anche i vecchi non hanno fatto bene in queste tre partite. Potrebbe essere un problema di preparazione, la squadra ha bisogno di tempo e di giocare insieme. Monchi? Secondo me ha già vinto perchè la Roma è più forte dello scorso anno. Vendere è facile quando hai Alisson o Nainggolan, perchè hanno mercato. Più difficile è comprare e lui l'ha fatto».

L'ex difensore giallorosso ha poi sottolineato come le critiche aiutino a crescere e a dare consapevolezza della propria forza, soprattutto in virtù della Champions : «I fischi fanno bene perchè è giusto che il pubblico ci sia non solo quando le cose vanno bene ma soprattutto quando vanno male. La Roma deve ripartire, sono sicuro lo farà col Chievo: mi aspetto un bel calcio e una vittoria. Anche perchè poi si va a Madrid, e solo se sei sereno puoi sfidare il Real, la squadra con i migliori giocatori del mondo». Concludendo Candela ha parlato della Juventus e della sua stagione: «È la squadra più forte ovviamente, fanno il loro campionato. Il problema è delle inseguitrici che non partono bene, perdono punti, non la mettono mai in difficoltà perchè non le mettono pressione. Se già alla terza giornata hai tre punti in meno diventa difficile parlare di scudetto».

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home