Roma, ok Manolas e Schick. Under incontra i tifosi

Di Francesco può sorridere, tutti i nazionali recuperano per il Chievo. Per l'attaccante bagno di folla a Via del Corso

ROMA - Tornare alla vittoria, farlo davanti ai propri tifosi. La Roma non chiede altro all'impegno in programma domenica all'Olimpico col Chievo. I giallorossi hanno trascorso la sosta per gli impegni delle nazionali dovendo fare i conti con un ambiente piuttosto depresso in seguito all'avvio di stagione al di sotto delle aspettative, e adesso vanno in cerca di un'inversione di rotta in concomitanza degli impegni ravvicinati in campionato e Champions League.

Avere il gruppo al completo in vista di questo mini ciclo di 7 partire in tre settimane è fondamentale per Di Francesco, che quindi ha tirato un sospiro di sollievo riguardo alle condizioni fisiche di Manolas. Il difensore greco, uscito dal campo in occasione di Ungheria-Grecia (dopo aver anche segnato) per un colpo subito alla caviglia destra, non è infatti in dubbio per la partita col Chievo. Il giocatore, tornato nella Capitale, ha svolto accertamenti strumentali che hanno messo in evidenza solo una leggera distorsione. Per lui quindi lavoro individuale a Trigoria (così come Pastore, alle prese quest'ultimo con un fastidio al polpaccio) con rientro in gruppo programmato nelle prossime 48 ore. Chi invece ha ripreso proprio oggi ad allenarsi regolarmente è Florenzi, che ormai ha smaltito il problema al ginocchio accusato con l'Atalanta ed è pronto a tornare col Chievo. Lavoro personalizzato poi per Schick, Cristante e Under - protagonista al Roma Store di Via del Corso - reduci dagli impegni con le rispettive nazionali. Assente da Trigoria Dzeko che ha usufruito di un giorno di riposo dopo la gara (con gol) giocata con la Bosnia.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home