Serie A Torino, Mazzarri: «Nel secondo tempo ho visto il vero cuore Toro»

© LAPRESSE

Il tecnico granata: «Partita difficile, la sospensione della gara ci ha rallentato. Zaza? Ha lavorato subito per il bene della squadra»

TORINO - Dopo la vittoria in casa contro la Spal, il tecnico del Torino Walter Mazzarri ha commentato così la prestazione della squadra ai microfoni di Sky: "E' stata una partita difficile, la Spal non aveva nulla da perdere: è una squadra molto fisica e forte nel gioco aereo. Noi siamo partiti benissimo, poi la sospensione della gara ci ha rallentato, non eravamo più gli stessi di prima quando si è continuato a giocare. Nel secondo tempo siamo usciti meglio e ho visto il vero cuore Toro, la squadra ha cominciato a lottare e fare di tutto per portare a casa i tre punti. Detto questo, quando si hanno tante occasioni bisogna chiudere la partita, altrimenti si rischia sempre fino all'ultimo". Sull'esordio di Zaza: "Ha fatto bene, anche lui appena è entrato ha lavorato subito per il bene della squadra". Sulla tenuta del campo: “Bisogna fare i complimenti agli addetti ai lavori, il manto erboso è stato curato bene e solo grazie a loro si è potuto giocare bene". Mazzarri conclude: "Giocare con tre attaccanti? Dipende da quanto si corre, da come i difensori riescano a tenere in fase passiva e quanto i tre centrali tengano i tre contro tre, perché la squadra deve sempre essere equilibrata”.

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Articoli correlati

 

Commenti

Dalla home

Vai alla home