Mancini: «Tornare protagonisti per puntare a Mondiale ed Europeo»

© Getty Images

Il ct della Nazionale è stato insignito del premio Nereo Rocco: «La strada è lunga, ci vorrà tempo e pazienza»

FIRENZE - «Ci vorrà tempo e pazienza, la strada sarà lunga ma l'obiettivo è tornare protagonisti per puntare al campionato del mondo e d'Europa». Le parole di Roberto Mancini arrivano a margine della cerimonia a Coverciano del 38esimo Premio nazionale Nereo Rocco dell'Us Settignanese. «È un onore ricevere un premio così importante e prestigioso, per un allenatore che ha fatto la storia del calcio - ha ripreso il ct -. Mi ha fatto piacere rivedere i miei gol e quando giocavo ma adesso sono il ct dell'Italia, e dico subito che non sarà un lavoro semplice anche se cercheremo di renderlo semplice». Alla manifestazione presente anche il sindaco di Firenze Dario Nardella. «Faccio i complimenti alla Settignanese che ogni anno migliora la manifestazione - ha spiegato Nardella -. Quest'anno mi preme ricordare due persone speciali che purtroppo non sono più con noi: Fabio Bresci e Davide Astori».

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home