Basket: l'Orlandina si lancia negli esports

La squadra di Capo d'Orlando ha annunciato la collaborazione con Pro2Be Esports per entrare nel settore del gaming competitivo.

La città siciliana da sempre vive per la pallacanestro: la squadra dell'Orlandina è stata la prima siciliana a mantenere la permanenza in Serie A per più di una singola stagione, addirittura tre consecutive rima della retrocessione. Attualmente in Serie A2, l'Orlandina si prefigge adesso un'altra sfida competitiva: gli esports.

La società ha recentemente annunciato il proprio ingresso negli sport elettronici attraverso la collaborazione con una nuova realtà della scena italiana, la Pro2Be Esports: un vero e proprio talent lab specializzato nella gestione dei videogiocatori in ambito sportivo, in questo caso anche esportivo. Giuseppe Lanfranchi, responsabile marketing della società, ha dichiarato:

"L’Orlandina Basket ha una visione strategica del suo futuro ben chiara. La decisione di sbarcare nel mercato esport riflette lo spirito innovativo e la dinamicità della nostra società, che vuole ampliare la sua fan base e cogliere tutte le opportunità di business emergenti nella sport industry, tra cui gli esports.”

Per Pro2Be ha invece parlato Roberto Forzano, co-fondatore di Pro2Be:

“Siamo lieti di aver siglato questa importante partnership con l’Orlandina Basket ed essere i primi in Italia a creare un’iniziativa di questo genere è dunque per noi motivo di orgoglio. Ringraziamo inoltre la società per la fiducia mostrata. Arrivare per primi sul titolo di NBA2K dà quella forza in più all’iniziativa, ma sarà altrettanto importante alimentare questo progetto giorno dopo giorno.”

La società siciliana inizierà con un team del videogioco NBA2K, il più giocato sul parquet virtuale.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home