Starcraft: Reynor, un affare chiamato Masters Cup!

Ancora un risultato importante per l'italiano Riccardo "Reynor" Romiti che ha vinto la Masters Cup di Starcraft II, torneo inserito all'interno del circuito internazionale Online Sports Championship.

L’evento, organizzato in collaborazione con Matcherino, Razer e Blizzard, che si svolge a cadenza mensile ha visto la partecipazione di 24 giocatori provenienti da ogni parte del mondo che si sono dati battaglia per l’ambito montepremi complessivo di 1000$ e 1120 punti validi per il circuito OSC. Complice l’ottimo primo posto nel gruppo B maturato dopo un 5-0 davvero convincente, il giocatore degli Exeed eSports è riuscito ad approdare alla fase ad eliminazione diretta inserendosi nei quarti di finale.

Qui ha affrontato lo Zerg coreano Impact, giocatore molto solido tra i primi venti al mondo, in grado di conquistarsi l’accesso al tabellone sconfiggendo nel turno precedente un irriconoscibile Nice, arresosi dopo un 3-0 che non lascia spazio ad alibi per una prestazione che sarebbe dovuta essere nettamente superiore. L’incontro che ha visto di fronte Reynor e Impact è stato, tuttavia, decisamente a senso unico in favore del cyber-atleta toscano che ha letteralmente dominato il matchup salendo in cattedra e rifilando un 3-0 importante, anche sotto il profilo psicologico, al giocatore dei TitanEX1 che è stato costretto ad abbandonare la competizione.

Decisamente più aperto, invece, il match che ha visto sfidarsi Reynor e Snute in semifinale, nella partita d’apertura il giocatore norvegese è riuscito ad imporre il proprio gioco finendo per portarsi a casa la prima mappa, Abiogenesis, con grande sicurezza e spavalderia, dimostrando di essere ancora un giocatore di altissimo livello. Tuttavia, nelle partite successive, il cyber-atleta degli Exeed eSports ha riallineato la bussola riuscendo a concedere zero opportunità al proprio avversario, inanellando tre vittorie importanti che hanno contribuito a fissare il tabellino finale sul 3-1 in suo favore.

La finale che ha visto incontrarsi Hurricane e Reynor ha visto trionfare il secondo dopo un match, a dir la verità, poco emozionante. Ci saremmo aspettati maggiore resistenza da parte del Protoss sudcoreano in questa Bo7 che avrebbe potuto esaltare, in positivo, le sue qualità che si sono viste solo nel macro game su Neon Violet Square che ha regalato diverse emozioni da entrambe le parti. Reynor, in questo senso, ha avuto la forza di annichilire, completamente, il proprio avversario specialmente su Abiogenesis, dove il cyber-atleta dei Meliora eSports ha incredibilmente permesso ad una manciata di Zergling di compromettere l’esito del primo incontro fin dai primissimi minuti di partita.

Il risultato finale di 4-1 in favore del giocatore degli Exeed eSports è frutto di un grande lavoro psicologico ed un conseguente allenamento intensivo che Romiti sta portando avanti con grande attenzione, umiltà e cura nei dettagli. Reynor ha così ottenuto 400$ di primo posto assoluto, oltre a 350 punti OSC, mentre ad Hurricane sono stati assegnati 200$ e 225 punti OSC, mentre la finale ¾ posto tra Snute e GuMiho si svolgerà a fari spenti il 30 aprile. Il prossimo appuntamento con la Masters Cup è previsto per il mese di maggio e metterà in palio sempre 1000$ e 1120 punti OSC.

Servizio a cura di GEC - Giochi Elettronici Competitivi

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home