F1, Wolff: «A Singapore ci sarà da soffrire»

© Getty Images

Il boss delle Frecce d'Argento si aspetta un week end duro sul circuito di Marina Bay: «Le piste lente e tortuose sono più adatte a Ferrari e Red Bull»

ROMA - Dopo la doppietta di Monza nel Gp la Mercedes si prepara al prossimo appuntamento, il Gran Premio di Singapore, consapevole che il tracciato di Marina Bay non è l’ideale per esaltare le caratteristiche tecniche della monoposto tedesca. Lo sostiene Toto Wolff, numero uno delle Frecce d’Argento in vista della gara di questo week end: «Singapore non è mai stato il posto ideale per noi nel passato (anche se nel 2016 fu Rosberg a vincere, davanti a Ricciardo e Hamilton, ndr) - ha spiegato - alcuni circuiti si adattano meglio alla nostra macchina. Quest’anno le piste lente e tortuose sono più congeniali a Ferrari e Red Bull. A noi va meglio con le curve ad alta velocità».

NON IMPOSSIBILE Secondo Wolff ci sarà da soffrire ma non è escluso che con il lavoro si possa puntare alla vittoria: «Detto ciò, questa situazione non è fatta per durare in eterno o impossibile da cambiare - ha aggiunto - dobbiamo solo capire meglio la vettura e più corriamo e più impariamo. Di sicuro mi aspetto un week end molto più difficile rispetto a Spa e Monza».

Tutto sulla F1

Il calendario della F1

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home