In forma! Dieta e palestra dopo l'estate

Alcuni consigli: assimilare proteine e tanta frutta, dosare bene le ore di allenamento

Ritornare in forma dopo i tre intensi mesi estivi può essere complicato, ma riprendere l’attività fisica e la corretta alimentazione, con i giusti accorgimenti, può essere un obiettivo raggiungibile, con la giusta determinazione e l’impegno. Per quanto riguarda la dieta, il consiglio primario è quello di assimilare molte proteine, utili ad aumentare la combustione del grasso e a ridurre il senso di appetito. Ma, attenzione, anche i grassi possono rivelarsi una risorsa. Se infatti ingerite almeno un 30% di grassi nella vostra dieta giornaliera, essi aiuteranno a dimagrire, soprattutto quelli ricchi di omega-3, presente in alimenti come sardine, trote, olio d’oliva, noci e burro d’arachidi. I carboidrati a digestione lenta, inoltre, possono rivelarsi fondamentali: i cereali integrali, come anche il riso e il pane, mantengonoi livelli di insulina bassi, impedendo l’arresto della combustione del grasso. Da questo punto di vista, l’ideale sarebbe aggiungere molta frutta, soprattutto mele, a metà mattina o a metà pomeriggio. Senza dimenticare il pompelmo: una bella spremuta vi aiuterà a bruciare i grassi in eccesso. Oltre al cibo, naturalmente, è consigliata l’attività in palestra,non solo per aumentare il tono muscolare. Allenarsi con carichi pesanti infatti impenna i livelli di metabolismo, dato il grande consumo di ossigeno dopo l’attività fisica. Gli esercizi a braccia, gambe e quelli di spinta o trazione, inoltre, disperdono molte calorie dal nostro corpo. Attenti tuttavia a non esagerare: l’attività fisica ideale prevede 2-3 allenamenti a settimana, senza trascurare il riposo. Dormire 7-8 ore a notte garantisce il recuperoenergetico e la produzione di ormoni che favoriscono il dimagrimento.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home