Heliskiing e base jumping gli sport più estremi

Una ricerca della Term Life Insurance ha stabilito le otto attività sportive più pericolose del mondo  

Adrenalina che passione. Quante volte in televisione abbiamo visto atleti, o normali amanti del brivido, compiere gesti incredibili. Ma quale, tra i vari sport estremi, risulta essere il più pericoloso? Una risposta sembra sia stata trovata dalla Term Life Insurance, una compagnia di assicurazioni americana, la quale ha stilato una classifica, basata su una scala da 1 a 7, su quali siano gli sport estremi più pericolosi praticati nel mondo. I vincitori, a pari merito con un punteggio di 7, sono risultati essere l'heliskiing, che consiste nel lanciarsi con un paracadute avendo ai piedi gli sci su una montagna per poi proseguire la discesa in fuoripista, una pratica molto alla Vin Diesel, e il base jumping, ovvero il lancio da grandi altezze, con o senza tuta alare, con il paracadute che viene azionato solo a pochi metri dall'atterraggio. Dietro alle due regine incontrastate, seguono il rafting lungo i fiumi, l'alpinismo, l'immersione nelle grotte, il rodeo con i tori e il surf su grandi onde: tutti con un grado di rischio pari a 5.

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home