Moto2, FIM contro Fenati: «Si è sfiorata una tragedia»

© Getty Images

Dura presa di posizione del presidente della federazione Giovanni Copioli

ROMA – Sempre più solo Romano Fenati, che viene abbandonato anche dalla Federazione Italiana Motociclismo che ha stigmatizzato il suo folle gesto attraverso un comunicato del proprio presidente Giovanni Copioli: «Un brutto gesto incomprensibile e vergognoso sotto ogni profilo. Si è sfiorata una tragedia perché a quella velocità, in rettilineo, le conseguenze potevano essere drammatiche. Posso capire la tensione agonistica e l'adrenalina fra Manzi e Fenati che stavano battagliando, ma questo supera ogni limite di correttezza sportiva e mette a repentaglio la vita. A mio parere, vista la gravità dell'episodio, sarebbe stata adeguata una penalizzazione più pesante».

FESTA ROVINATA La FMI sottolinea poi come sia stata rovinata una giornata, che altrimenti sarebbe stata trionfale per i colori italiani con i successi di Dovizioso, Bagnaia e Dalla Porta: «Una macchia incomprensibile in una giornata che poteva essere perfetta. In pieno rettilineo e con palese intenzionalità, Fenati va infatti ad azionare la leva del freno anteriore della moto di Manzi. Davvero un peccato anche perché si tratta di un pilota italiano che dovrebbe essere già esperto. Ripeto il gesto di Fenati va contro ogni tipo di razionalità ed in particolare di valore sportivo che come FMI perseguiamo e cerchiamo di trasmettere ai nostri atleti, soprattutto i più giovani».  

CALENDARIO

CLASSIFICA

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home