MotoGp Thailandia, Rossi: «Peccato per podio, ma Vinales ne aveva di più»

© Getty Images

Il Dottore commenta il suo quarto posto in Thailandia, alle spalle di Marquez, Dovizioso e Vinales

BURIRAM - «Ultimamente sono delle gare un po' strane, sono tutti molto preoccupati di non finire le gomme, sembra una gara di ciclismo, va avanti uno, poi l'altro, ci si aspetta, poi parte uno e l'altro gli va dietro. Una gara un po' particolare. Peccato, non ce l'abbiamo fatta, ho cercato di guidare molto dolce di tenere un margine, ma mi scivolava tanto la moto ed ho fatto fatica». Valentino Rossi commenta così il suo quarto posto in Thailandia, alle spalle di Marquez, Dovizioso e Vinales. «Prima Marcquez è stato davanti poi mi ha fatto passare, ma non ce la facevo neanche io a stare lì ed è passato Dovi, tra i quattro ero quello un po' più in difficoltà. Avevo paura di perdere il podio avevo un setting un po' diverso - ha raccontato il Dottore ai microfoi di Sky Sport - Con queste gomme qui essere un po' più lunghi e pesanti è uno svantaggio, ma c'è da dire che Vinales aveva un altro setting che lo ha aiutato forse a salvare la gomma, io ero molto performante quando le gomme tenevano, mi è dispiaciuto non salire sul podio ma non ce l'ho fatta».

VERSO IL GIAPPONE - Rossi guarda, comunque, con ottimismo alla prossima gara: «Già dal Giappone vedremo se è una questione di pista, sembra che abbiamo fatto dei piccoli miglioramenti, ma consumiamo di più la gomma dietro e negli ultimi giri andiamo in difficoltà, sulla velocità non siamo lontani ma altri più costanti.- ha concluso - I problemi saranno risolti quando torneremo a vincere».

LA CRONACA DELLA GARA

CLASSIFICA

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home