MotoGp Thailandia, Iannone: «Brutta partenza, ma siamo veloci»

© Alessandro Giberti Ph

Il pilota della Suzuki è partito dalla sesta casella della griglia e chiuso all'undicesimo posto

BURIRAM -«È stata una brutta partenza. Ho perso molte posizioni nel primo giro. Un peccato perché avevo un ottimo passo. Ad ogni modo ho provato a gestire la corsa dentro il secondo gruppo ma era molto difficile per me provare a superare alcuni piloti, specialmente in staccata». Andrea Iannone ha commentato così il suo Gp di Thailadia, partito dalla sesta casella della griglia e chiuso all’undicesimo posto con un ritardo di oltre quindici secondi dal primo.

VERSO IL GIAPPONE - Ora Iannone guarda alla prossima tappa, quella casalinga per la scuderia di Hamamatsu.«Pensiamo al Giappone, solitamente Motegi è una pista a noi favorevole. Siamo veloci e questa è la cosa più importante», ha aggiunto il pilota della Suzuki. 

LA CRONACA DELLA GARA

CLASSIFICA

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home