Superbike, Rea: «Bautista è veloce ma irregolare»

© LAPRESSE

Il tre volte campione iridato ha commentato l'arrivo del pilota spagnolo, che l'anno prossimo sarà sulla Ducati ufficiale

ROMA – L’ufficialità è già arrivata: Alvaro Bautista sarà pilota ufficiale della Ducati in Superbike nel 2019. Un campionato dominato negli ultimi anni dal campionissimo Jonathan Rea, che si appresta a conquistare il quarto titolo iridato e parlando a Paddock Gp ha così commentato l’arrivo di Bautista: «Penso che sia una buona cosa avere questo tipo di pilota in Superbike. È sempre bene avere un pilota spagnolo veloce. Non è sempre regolare, ma è molto veloce».

INCOGNITA - «Attualmente non ha la migliore attrezzatura possibile, ma sarà in Superbike, in una delle migliori squadre e con una delle migliori moto. Penso che avrà i mezzi per stare avanti». Bautista avrà la Ducati ufficiali a quattro cilindri, ispirato proprio alla Desmosedici. Resta da capire quali saranno i risultati, visto che di recente Laverty, Baz e Hernandez, arrivati dalla MotoGp, non hanno incantato in Superbike.

CLASSIFICA

CALENDARIO

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home