Peugeot 308, la bestseller si rinnova 

Leggeri ritocchi estetici, motori più efficienti ma soprattutto maggiore assistenza alla guida

ROMA – L’Auto dell’anno 2014 si rinnova. A tre anni dal debutto Peugeot presenta il restyling della bestseller 308 sia in versione berlina che station wagon. Il design del cofano è stato rivisto e soprattutto la griglia anteriore eredita gli stilemi recentemente applicati sulla crossover 3008, Car of the Year 2017. Nuovi anche il paraurti anteriore e i fendinebbia, mentre i gruppi ottici beneficiano di un leggero lifting e da oggi saranno di serie con luci Led su tutti e sette gli allestimenti della famiglia. 

Ma le novità più importanti sono contenutistiche più che estetiche: nuova 308 è disponibile con l’Active Safety Brake (frenata automatica di emergenza) e l’Active Lane Departure Warning (avviso attivo di superamento involontario della linea di carreggiata). Inoltre, in anteprima in Groupe PSA, l’Adaptive Cruise Control (regolatore di velocità adattativo) viene proposto ora nella versione con cambio automatico insieme a una funzione Stop e in quella con cambio manuale con la funzione 30 km/h.
Per facilitare ulteriormente le manovre di parcheggio, debutta il sistema Visiopark 180° (con una retrocamera che offre una visione a 180°) ed anche la funzione Park Assist che misura lo spazio disponibile per il parcheggio ed aziona il volante al posto del conducente durante le manovre di parcheggio.

Si aggiorna anche l’infotainment e ora l’iCockpit è dotato della funzione Mirror Screen (compatibile con Apple e Android) che permette al conducente di trasferire lo schermo del suo smartphone sul touchscreen del veicolo. 

Infine i motori: più efficiente il 3 cilindri PureTech turbo, che grazie a un doppio trattamento degli scarichi rispetta le normative Euro 6c. Sul fronte diesel, nuova 308 è la prima Peugeot a essere equipaggiata con il 4 cilindri BlueHDi 130 S&S con catalizzatore SCR. Si attendono aggiornamenti su data di uscita e listino prezzi. 

 

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home