Jaguar E-Pace, il primo Suv compatto del Giaguaro

Debutto a Londra per lo sport utility lungo 4,39 metri che andrà a confrontarsi con Audi Q3 e BMW X1. Oltre che con la cugina Evoque. Prezzi da 36.800 euro

ROMA – Alzi la mano chi, cinque anni fa, avrebbe scommesso sull’uscita di un Suv compatto col Giaguaro sul cofano. Il mondo dell’auto sta evolvendo a velocità supersonica e le due linee guida per il prossimo futuro sono: elettrificazione e sport utility. Jaguar è in prima linea su entrambi i fronti e dopo l’elettrica I-Pace la Casa di Coventry ha presentato a Londra l’E-Pace.

Con i suoi 4,39 metri di lunghezza va a piazzarsi esattamente nel segmento di Audi Q3, BMW X1 e Mercedes GLA, rappresentando una sfida alla supremazia tedesca, nonché alla cugina Range Rover Evoque, con un prezzo d’attacco di 36.800 euro. L’inizio della produzione è fissato per l’inizio del 2018 e la commercializzazione immediatamente dopo.

Esteticamente grintoso e ben proporzionato, vanta linee da coupé esaltate dai grandi cerchi da 21”. “Abbiamo disegnato la E-Pace per persone attive che hanno bisogno di spazio e praticità senza rinunciare alle performanceha dichiarato Ian Callum, capo del design Jaguar. 
E in effetti lo spazio a bordo non manca, con un bagagliaio di 577 litri di volume e un passo di 2,68 metri che dovrebbe garantire un buon confort anche sul divanetto posteriore. Sul versante dei motori troveremo unità a benzina e turbodiesel della famiglia Ingenium: si va dal quattro cilindri turbo-benzina 2.0 nelle varianti da 250 e 300 cavalli, abbinabili al solo cambio automatico a nove marce e alla trazione integrale AWD, al turbodiesel sempre di 2 litri con tre livelli di potenza: 150, 180 e 240 cavalli. 

Ricca la dotazione sul versante sicurezza, comprendente tra l’altro l’avviso cambio corsia al Blind Spot Assist che “sorveglia” l’angolo cieco, dal Park Assist al sistema che rileva la stanchezza del guidatore. 

 

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home