Ford, piano di ristrutturazione da 11 miliardi in 5 anni

L'Ovale Blu ha annunciato l'ammontare dell'addebito sui suoi conti che potrebbe preludere ad una riassetto di tutta la gamma

Ford ha annunciato un piano di ristrutturazione importante che si tradurrà in un addebito di 11 miliardi di dollari nei suoi conti nei prossimi tre-cinque anni. Il titolo è crollato di quasi il 5% nel commercio elettronico dopo la chiusura di Wall Street di venerdì scorso al termine di una sessione frenetica. Ford, che ha appena creato una società specializzata nello sviluppo di auto a guida autonoma, non ha detto se il progetto Hercules porterà a tagli di posti di lavoro, chiusure di fabbriche, o quali regioni e mercati sarebbero interessati dalla ristrutturazione.

DECISIONI DIFFICLI - La casa automobilistica ha solo indicato l'intenzione di rivedere il design di alcuni modelli, riallocare la sua liquidità in segmenti redditizi ed essere in discussione per stringere partnership strategiche. "Il team sta prendendo alcune decisioni difficili", ha detto il direttore finanziario Bob Shanks, aggiungendo che Ford abbandonerà i modelli di auto non redditizie. Il ceo di Ford, Jim Hackett, ha rinviato l'appuntamento con i mercati finanziari previsto il 26 settembre a data da destinarsi.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home