Skoda Fabia wagon Scoutline, look da esploratrice

Nonostante l'apparenza e il look con richiami crossover nelle protezioni applicate sulla carrozzeria, la station wagon conferma l'impianto tecnico della gamma Fabia: due ruote motrici e motori 1.0 benzina. 

Pochi dettagli in grado di differenziarla dalla classica proposta di utilitaria sw "classica". Skoda Fabia wagon Scoutline segue il rinnovamento della gamma Fabia, di recente introduzione sul mercato, e sviluppa i medesimi contenuti con una carrozzeria all’insegna del look crossover.

Scoutline è allestimento diffuso nella gamma del marchio ceco, su Octavia wagon e Kodiaq è abbinato a una vera trazione quattro ruote motrici, per districarsi al meglio sui fondi a bassa aderenza. Fabia, come già prima del restyling, non interviene sul comparto tecnico, resta due ruote motrici e si limita a introdurre protezioni sull’intero perimetro della carrozzeria, applicazioni in plastica opaca, bicolore, a sottolineare un’indole diversa.

Dall’inserto sui paraurti alle calotte degli specchi, fino alle barre sul tetto, l’elemento di maggior spicco sono senza dubbio i cerchi in lega da 17 pollici e i proiettori a led. Proposta con tutte le motorizzazioni 1.0 benzina 3 cilindri a eccezione del 60 cavalli per neopatentati, Skoda Fabia wagon Scoutline è offerta sul mercato italiano negli step 75 cavalli aspirato, 95 e 110 cavalli turbo (quest'ultimo, a scelta, con cambio manuale o DSG 7 marce). Unità TSI tutte con filtro del particolato.

I contenuti tecnologici introdotti su Fabia 2018 segnalano il Rear Traffic Alert (a sorvegliare l’arrivo di altri veicoli in fase di manovra in retromarcia), il Blind Spot Alert, l’automatismo sui fari a led. L’infotainment di serie è composto dalla radio Swing Plus con schermo da 6,5 pollici a colori, completato dalle prese due prese USB a disposizione dei passeggeri posteriori.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home