Kostner e Suzuki, show di beneficenza a Bolzano

Grande festa di solidarietà al PalaOnda: la campionessa di pattinaggio artistico ha dato spettacolo sulle note di Tchaikovsky, con il brand di Hamamatsu sponsor dell'evento. Parte dell'incasso agli Operatori del Sorriso della Croce Rossa Italiana

Una serata di sport, musica e spettacolo, quella vissuta dal pubblico degli spalti del Palaonda di Bolzano per la prima edizione di Suzuki Bolzano Passion Gala, l'esibizione di pattinaggio artistico nel capoluogo altoatesino e di cui Suzuki è stata title sponsor. L'evento, ha visto alternarsi sul ghiaccio bolzanino alcune tra le più grandi stelle della specialità a livello mondiale, tra cui Carolina Kostner, Brand Ambassador della casa di Hamamatsu.

La manifestazione si è svolta all'insegna del motto "Pattiniamo assieme verso il sorriso" e parte dell'incasso è stata devoluta in beneficenza a favore degli Operatori del Sorriso della Croce Rossa Italiana. Proprio Carolina Kostner, che a Bolzano è nata, è stata autrice dell'esibizione che più ha infiammato gli spettatori. Entrata in pista come passeggera di un Suzuki Jimny Kinetic Yellow sulle note elettrizzate di una musica Dub Step, la Campionessa del Mondo 2012 si è quindi esibita con la colonna sonora della danza della Fata Confetto, tratta da Lo Schiaccianoci di Tchaikovsky, strappando applausi a scena aperta.

La folla ha applaudito anche il sedicenne meranese Daniel Grassl, che ha recentemente trionfato ai Campionati Italiani di Trento, e le coppie composte da Nicole Della Monica e Matteo Guarise e da Anna Cappellini e Luca Lanotte. 

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home