ID Vizzion, l'ammiraglia del futuro Volkswagen

Volkswagen presenta al Salone di Ginevra la propria visione di ammiraglia del futuro, con guida autonoma di livello 5, propulsione elettrica e abitacolo minimalista a realtà aumentata

GINEVRA. Volkswagen lo ha già annunciato da tempo: il primo modello della famiglia ID debutterà sul mercato nel 2020. Sarà una compatta, erede ideale della tanto amata Golf, cui seguiranno una crossover e un van, tutti già presentati sotto forma di prototipi durante gli ultimi due anni.  

Mancava un’ammiraglia, ecco dunque al Salone di Ginevra la ID Vizzion, 5,163 metri di design e alta tecnologia a propulsione elettrica. Grazie a 3,1 metri di passo, offre spazio a volontà a quattro passeggeri, accolti in un abitacolo minimalista e luminoso. Nonché privo di comandi: il prototipo vanta un sistema di guida autonoma di livello 5, ossia ad automazione totale.

Non vi sono nemmeno display o touchscreen: nella visione Volkswagen la realtà aumentata consentirà di comandare i sistemi di bordo solo tramite gesti e voce. Il viaggio diventerà un’esperienza piacevole, grazie all’assistente virtuale che, monitorando i parametri vitali dei passeggeri, regola ad esempio la temperatura o cambia la modalità da Relax a Business. Con l’abitacolo che da lounge si trasforma in piccola sala riunioni, facendo ruotare i sedili a guscio rivestiti in pelle St. Tropez.  

La propulsione è affidata a due motori elettrici, uno per asse, alimentati da una batteria da 111 kWh, garantendo un’autonomia superiore ai 600 km. La potenza di sistema è di 305 cavalli, per scattare da 0 a 100 km/h in 6,3 secondi e raggiungere una velocità massima autolimitata di 180 km/h. 

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

 

Commenti

Dalla home

Vai alla home