Piech Mark Zero: la sportiva al Salone di Ginevra

Anton Piech, figlio di Ferdinand, a Ginevra presenta la coupé sportiva elettrica a zero emissioni: realizzata in Svizzera e con da 500 km di autonomia

Di Piech al Salone di Ginevra, nelle ultime settimane si è parlato per la possibile presentazione di una Bugatti esclusivissima, da 16 milioni di euro, commissionata dall’ex presidente del Consiglio di sorveglianza di Volkswagen. A Ginevra Anton Piech, figlio di Ferdinand Piech, da Zurigo ci andrà con la Piech Mark Zero, supersportiva coupé elettrica sviluppata dall’azienda creata insieme a Rea Stark Rajcic.

Primi bozzetti, un teaser, indizi non ancora ufficiali sulle caratteristiche tecniche di un’elettrica da 500 km di autonomia e stile morbido delle migliori due posti a coda tronca, sebbene non originalissimo, viste già le magistrali realizzazioni che riportano alla mente il concept Maserati Alfieri, l'Alfa Romeo 8C, tratti anteriori da Aston Martin.

Da quanto riporta Autoexpress, la Mark Zero rappresenterà il primo modello di una gamma destinata a espandersi e proporre altre tipologie di carrozzeria.

Bugatti, nuovo pezzo unico da 18 milioni di dollari

La coupé elettrica dovrebbe dichiarare un peso inferiore ai 1.800 kg e ospitare il pacco batterie all’interno del tunnel centrale. A Ginevra scopriremo, design a parte, anche i contenuti dell’opera prima di Piech Automotive.

Articoli correlati

Commenti

Dalla home

Vai alla home