Lancia Delta, mito senza età: una S4 Stradale all'asta per mezzo milione

A Pebble Beach 2016 va all'asta uno dei 200 esemplari di Stardale del 1985: solo 22 mila i km percorsi, valore stimato 500 mila dollari

ROMA - Il 1986 fu l'ultimo anno delle Gruppo B, ossia le vetture da rally più potenti e spettacolari mai costruite. Fu una pensione coatta: la tragica morte di Toivonen e del suo navigatore Cresto al Tour de Corse e l'investimento di decine di spettatori al Rally di Portogallo convinse la FIA che quelle bestie da 600 cavalli erano troppo potenti per gareggiare. 

SOLO 200 ESEMPLARI - Le Gruppo B sono comunque rimaste icone del motorsport, così come le versioni stradali da cui erano derivate. Il regolamento dell'epoca prevedeva infatti che la Casa automobilistica commercializzasse un minimo di 200 vetture omologate per la circolazione su strada. E la Delta S4, protagonista del mondiale nel biennio '85-'86 è forse la vettura più apprezzata della sua categoria. 

4 CILINDRI DA 300 CV - Normale quindi che se uno dei 200 esemplari di S4 Stradale viene messo all'asta sia un evento. Accadrà il prossimo 21 agosto al Concours d'Elegance di Pebble Beach dove verrà battuta da Gooding & Co. la vettura con telaio ZLA038AR000000033, il cui valore è stato stimato in circa 500 mila dollari. Tanto per una Delta? Non proprio: oltre a essere un oggetto di culto, la macchina in questione all'epoca costava di listino ben 100 milioni di lire e ha percorso solo 22 mila km. Sotto al cofano il 4 cilindri 16V di 1.759 cc con compressore Volumex e turbocompressore KKK da quasi 300 cavalli per scattare da 0 a 100 in meno di 6 secondi. Meglio di una nuova Porsche Panamera 3.6 da 310 cv. Che spettacolo.  

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

 

Commenti

Dalla home

Vai alla home