Bertagnolli: “Bronzo importante, da domani faremo ancora meglio”

© LAPRESSE

Dopo il podio nella discesa libera visually impaired esulta anche la guida Casal: "Possiamo tenere alto il morale del team"

PYEONGCHANG - Un trionfo per gli azzurri arrivato subito nella prima notte con medaglie in palio: alle Paralimpiadi può esultare Giacomo Bertagnolli, bronzo nella discesa libera che rimase a secco nell’edizione 2014 di Sochi: “Avevamo cominciato benissimo, infatti nelle prove eravamo primi, alla fine abbiamo comunque conquistato un bronzo molto importante. Da domani proveremo a migliorarci, visto che arrivano le discipline adatte a noi”. 

TERZO SUL PODIO - Nella discesa libera per la categoria visually impaired, dove, tra alcune conferme, hanno trovato spazio anche i nostri colori, il bronzo è stata solo la prima gioia della squadra azzurra. Non hanno deluso le aspettative il canadese Marcoux, il favorito di questa discesa, che ha conquistato la medaglia d’oro con il tempo di 1’23’’93, chiudendo davanti allo slovacco Krako, argento con 1’25’’35. 

LA GIOIA DI CASAL - Una medaglia condivisa con la guida Fabrizio Casal: “Con questo importante risultato possiamo tenere alto non solo il nostro morale, ma quello dell’intero team. Sono davvero felice di aver già portato a casa una medaglia, però questo deve essere un punto di partenza: daremo il massimo per migliorarci e magari per portare a casa vittoria addirittura più blasonate, dobbiamo puntare ancora più in alto”. 

I COMPLIMENTI FISIP - Soddisfatta anche la presidente Fisip, Tiziana Nasi, per tale inizio: “Non potevamo che sognare un inizio così, specialmente in una gara difficile per i nostri atleti, dato che non rappresentava la loro specialità. Sicuramente abbiamo iniziato col botto e ora vogliamo continuare a migliorarci, possiamo davvero fare bene in questa spedizione. Complimenti e Giacomo e a Fabrizio per questo bronzo fantastico”. 

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

 

Commenti

Dalla home

Vai alla home