Sogno Bertagnolli, arriva anche l'oro

© EPA

Primo posto con la guida Casal nello slalom gigante visually impaired, nello sprint tecnica classica standing di sci di fondo Toninelli manca la qualificazione

PYEONGCHANG Arriva anche l’oro da Bertagnolli e Casal. L’Italia può esultare per il primo posto conquistato nello slalom gigante visually impaired dopo aver solo sfiorato l’impresa nei giorni scorsi. Meno bene l’altro azzurro in gara nello sprint tecnica classica standing di sci di fondo: Toninelli non riesce a qualificarsi per le semifinali.

IL RESTO DEL PODIO – Una gara quasi senza storia quella vinta dall’azzurro Giacomo Bertagnolli, arrivato primo con un vantaggio di +5”08 sullo slovacco Jakub Krako (guida Branislav Brozman) e di +7”00. canadese Mac Marcoux (Jack Leitch). Nella categoria standing maschile dello slalom ha invece vinto o svizzero Theo Gmur, superando la concorrenza del russo Aleksei Bugaev e del canadese Alexis Guimond.

NOTTE DI SLALOM – Nel femminile per la categoria visually impaired ha trionfato invece la slovacca Henrieta Farkasova (con Natalia Subrtova) sulla brittanica Menna Fitzpatrick (con Jennifer Kehoe) e l’austriaca Melissa Perinne (con Christian Geiger). Nello standing è arrivato l’oro per la francese Marie Bochet, che ha blindato la prima posizione superando la tedesca Andrea Rothfuss e la canadese Mollie Jepsen. Per il sitting ha brillato la giapponese Momoka Muraoka, prima sull’olandese Linda Van Impelen e sull’austriaca Claudia Loesch.

NEL BIATHLON – Ancora una giornata di gloria per gli atleti statunitensi che hanno conquistato l’oro sia nel maschile che nel femminile della 1.1km sprint sitting con Andrew Soule e Oksana Masters. Nella 1.5km standing per le donne ha trionfato la russa Anna Milenina, nel maschile è arrivato primo il Kazako Alexandr Kolyadin. Oro, infine, nella 1.5k sprint visually impaired, per il canadese Brian McKeever e per la bielorussa Sviatlana Sakhanenka.

Articoli correlati

Hot Video

Tutti i video

Commenti

Dalla home

Vai alla home